bannerpscout
banner-reportitalia

Tutta la ricchezza degli oligoelementi marini nei Sali Integrali di Gemma di Mare

Tutta la ricchezza degli oligoelementi marini nei Sali Integrali di Gemma di Mare

C’è solo l’imbarazzo della scelta: sale grosso di colore grigio perla, bello da vedere e ideale per cotture in crosta di sale; sale rosa (grosso e o fino) ricchissimo di sali minerali e iodio, perfetto per dare un tocco in più a insalate o tartare di carne e di pesce, sale marino fino bianco e sale marino

C’è solo l’imbarazzo della scelta: sale grosso di colore grigio perla, bello da vedere e ideale per cotture in crosta di sale; sale rosa (grosso e o fino) ricchissimo di sali minerali e iodio, perfetto per dare un tocco in più a insalate o tartare di carne e di pesce, sale marino fino bianco e sale marino grosso del Mediterraneo.  

Sono i Sali Integrali Gemma di Mare, lanciati sul mercato dal Compagnia Italiana
Sali
(CIS) per rispondere in modo sempre più specifico e mirato all’esigenza dei consumatori di
avere a cuore, anche a tavola, salute e benessere.

I sali marini integrali Gemma di Mare non hanno subito alcun trattamento o raffinazione.
Sono infatti ottenuti per evaporazione dell’acqua di mare e sottoposti ad una serie di trattamenti superficiali di solo lavaggio. Acqua di mare, sole e vento rappresentano quindi gli unici ingredienti essenziali per la nascita di un buon sale marino integrale. Preparato senza l’uso metodiche di raffinazione chimica e senza aggiunta di additivi e conservanti,il sale integrale conserva intatto il patrimonio naturale di oligoelementi presenti naturalmente nel mare, le sue qualità nutrizionali e la sua consistenza.
Il sale grigio dell’ Atlantico 
viene raccolto a mano, mediante  un  antico sapere artigiano, e deve il suo colore grigio perla all’argilla contenuta nel terreno dei bacini salati in cui avviene la cristallizzazione e che gli conferisce un elevato numero di oligoelementi, tra cui soprattutto il magnesio.
Il sale rosa dell’Himalaya contiene tutti gli 84 elementi naturali presenti nel corpo umano e deve il suo colore all’alta percentuale di ferro in esso contenuta. Viene estratto a mano dalle miniere naturali della catena montuosa e contiene anche importanti quantità di iodio, mentre, come anche il sale grigio, ha un contenuto di cloruro di sodio molto inferiore a quello contenuto nel normale sale da cucina.
Proposti in un nuovo accattivante packaging, i vari formati si presentano con uno stile minimalista e pulito nella grafica; grazie ai  sacchetti trasparenti, inoltre,  il prodotto è immediatamente visibile al consumatore, rispecchiando la volontà dell’azienda di trasmettere un’idea di purezza e naturalità. Alla linea di sacchetti si sono aggiunti – novità del 2018 – gli spargitori da 200 gr di sale grigio e da 250 gr di sale rosa fino, pensati per offrire una maggiore praticità di utilizzo di questi due prodotti anche a tavola.

Per informazioni: http://www.compagniaitalianasali.it/

 

claudia.dimeglio
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos