Radda nel bicchiere festeggia i suoi venti anni

 

 L’appuntamento enologico con “Radda nel Bicchiere” festeggia quest’anno venti anni. L’attesissimo week-end nel cuore del Chianti all’insegna dell’enogastronomia toscana, ogni anno vede il piccolo comune di Radda in Chianti preso d’assalto da migliaia di turisti e appassionati. L’appuntamento di quest’anno inoltre è particolarmente speciale perché è un doppio anniversario, ricorre infatti anche il ventesimo compleanno dell’associazione ProLoco raddese, promotrice di questa e di tante altre iniziative negli anni e ricade nel week-end di “Cantine Aperte”, l’evento promosso dal Movimento Turismo del Vino. Ospiti d’onore dell’edizione 2015 i vini della Valtellina con le aziende Ar.Pe.Pe, Alberto Rainoldi, Dirupi, Alberto Marsetti.

Si inizia Sabato 30 maggio alle 11:00 nella Sala Consiliare del Comune  con “Pietre miliari – Radda in Chianti e la Valtellina: pure espressioni di territorio in una degustazione di confronto”, seminario con degustazione tenuto da Armando Castagno dell’Associazione Italiana Sommelier. Posti limitati è consigliata la prenotazione, ingresso 25,00 Euro (20,00 Euro per i soci Enoclub Siena, Ais, Fisar, Onav). Dalle 15:00 alle 20:00 apertura della manifestazione con degustazione dei migliori vini di Radda in Chianti in compagnia dei produttori. Bicchieri in vendita dalle ore 15.00 alle ore 19.00 Alle 16:00 nella Sala Consiliare del Comune, “Venti anni di Radda nel Bicchiere”, un’irripetibile degustazione dei vini di Radda messi alla prova del tempo. Seminario condotto da Davide Bonucci Presidente Enoclub Siena. Posti limitati, ingresso 20,00 Euro (15,00 Euro per soci Enoclub Siena, Ais, Fisar, Onav). Domenica 31 maggio dalle 11:00 alle 19:00 apertura della manifestazione con degustazione dei migliori vini di Radda in Chianti in compagnia dei produttori. Vendita Bicchieri: dalle ore 11.00 alle ore 18.00. Dalle 11:00 alle 13:00 visite guidate al Parco Archeologico di Poggio La Croce. Marzolino: il più antico pecorino toscano. Archeologica sperimentale, paesaggio storico e iniziative imprenditoriali sostenibili. Dalle 16:30 alle 19:30 nel Palazzo del Podestà,  Piazza Francesco Ferrucci, gli “ultimi mezzadri”, ci racconteranno come si faceva il marzolino.

Due giorni di degustazioni guidate, incontri di riflessione, vini a prezzo di cantina, iniziative nei ristoranti con menù abbinati ai diversi vini e tanta musica per festeggiare l’anniversario dell’evento e il ventesimo compleanno della ProLoco raddese.

www.raddanelbicchiere.net

By | 2016-01-13T06:21:59+01:00 Maggio 2015|News|