Eventi

31a Festa del Radicchio Rosso di Treviso IGP- Rio San Martino 9-25 Novembre 2012

                     

A Rio San Martino dal 9 al 25 novembre 2012 si tiene la festa del Radicchio di Treviso Igp, l’ortaggio dall’inconfondibile colore rossso, che quest’anno vedrà la sfida tra istituti alberghieri, che si cimenteranno  nella realizzazione di menu dedicati ai vegani e vegetariani, con ingrediente principale proprio il radicchio rosso di Treviso Igp.

La 31 a mostra del radicchio domenica mattina ha aperto i battenti nella località di Scorzè (VE), quest’anno ha una speciale declinazione in chiave vegana. Una scelta coraggiosa quella degli organizzatori, Pro Loco di Scorzè e Amici del Radicchio, che, in un contesto popolare come quello della festa (capace di attirare 70mila visitatori in 12 giorni di eventi), ha scelto di dare attenzione alla scelta vegana che esclude ogni alimento di origine animale. Una scelta ancora di nicchia ma che coinvolge un consumatore consapevole ed esigente, che quindi ha molto in comune con i produttori del Radicchio di Treviso IGP: l’attenzione alla qualità del prodotto e il controllo su tutta la filiera.

“Per noi il radicchio rosso di Treviso è un alimento salutare che si sposa perfettamente con lo stile di vita di quelle persone che hanno scelto di alimentarsi esclusivamente con frutta e verdura senza derivati di origine animale – spiega Luigino Michieletto, coordinatore della Mostra del radicchio di Rio San Martino – Per questo il 5° Concorso gastronomico “Premio San Martino” tra istituti alberghieri provenienti da tutta Italia vedrà – dalle ore 11 di Domenica 25 Novembre – i giovani studenti e gli insegnanti impegnati in una sfida a colpi di ricette rigorosamente vegan. Ad una attenta giuria, presieduta da Beppe Bigazzi, poi spetterà l’ardua sentenza”. Ma la Mostra del radicchio, il cui stand gastronomico comunque non mancherà di sfornare piatti tradizionali, servirà per tutto il periodo della manifestazione la pizza vegana e il gelato vegano.

Una attenzione verso la qualità dell’alimentazione che per la Festa di Rio San Martino parte da lontano (domenica si è aperta anche la 21 a Mostra del prodotto ortofrutticolo “Ecocompatibile e Biologico” con il meglio della produzione veneta) e che continuamente si rinnova. In questa edizione, infatti, la Festa risurrà il suo impatto ambientale portando in tavola solo piatti e posate riutilizzabili e non più usa e getta: “Più olio di gomito – commentano gli organizzatori e i 200 volontari coinvolti – e meno sacchi di spazzatura!”.

Dopo un avvio in grande stile nell’ultimo fine settimana, la Festa è pronta ai nuovi appuntamenti:

Mercoledì 14 Novembre: dalle 20,30 il Galà di San Martino, la serata propone alcuni piatti protagonisti della edizione 2011 del concorso tra alberghieri, in cucina ci saranno infatti gli allievi dell’Istituto “Varnelli” di Cingoli (Macerata), assistiti dai colleghi del “Maffioli” di Castelfranco Veneto. Prenotazioni: 041.446786/446169. Allieterà la serata il gruppo “Doppi Coppia”.

Giovedì 15 Novembre: Serata giovani con apertura degli stand gastronomici dalle 19 e alle 20,30 l’esibizione dei “Los Massadores” in una tappa del loro “Crisi e Bisi Tour” con spriz hour e “cicchetti” dalle 19,30 a cura di AltreSfere.

Per tutte le informazioni: Pro Loco Scorzè, Tel. 041 446650, info@prolocoscorze.it, www.prolocoscorze.it e Gruppo Amici del Radicchio, www.festadelradicchio.it, www.facebook.it/festadelradicchio.

Foto by Proloco Scorzè

Articoli simili

Le eccellenze artigianali Fraccaro e i migliori vini del Veneto protagonisti a Villa Emo

Redazione 111

Kermesse dell’Unione Ristoranti Buon Ricordo: Un prodotto, 100 chef, un Buon Ricordo

Merano Winefestival 2013 apre i battenti in novembre, con la partecipazione di aziende food/wine di eccellenza

claudia.dimeglio

Leave a Comment