Ornellaia Vendemmia d’Artista: scopri l’edizione limitata realizzata da Shirin Neshat

 

Ornellaia Vendemmia d’Artista: scopri l’edizione limitata realizzata da Shirin Neshat

In occasione dell’undicesima edizione di Ornellaia Vendemmia d’Artista, l’artista Shirin Neshat ha prestato il suo genio per reinterpretare il carattere di Ornellaia 2016 – “La Tensione”; realizzando delle illustrazioni d’autore davvero splendide, che caratterizzeranno una serie limitata di 111 bottiglie di grande formato.

L’artista ha inoltre disegnato un’etichetta speciale che sarà presente in ogni cassa di Ornellaia da 6 bottiglie da 750ml, rendendo così ancor più magico e avvolgente il momento in cui sorseggerete il vino.

La fotografa, regista e videoartista iraniana di fama internazionale ha realizzato delle illustrazioni che richiamano la forza e la dinamicità di quest’annata, e ne ha evocato le peculiarità attraverso le parole dell’illustre poeta persiano dell’XI secolo, Omar Khayyām. Nel corso dei secoli, gli artisti più celebri della letteratura classica persiana hanno infatti spesso fatto riferimento al vino, e lo hanno celebrato come forma di ebbrezza che eleva lo spirito e l’animo umano, allontanandolo dalle banalità della vita quotidiana, e portandolo a cogliere la profondità della nostra stessa esistenza.

Nell’opera realizzata per Ornellaia ho inscritto una poesia del celebre poeta appartenente al XI secolo Omar Khayyam dal titolo: “Senza il puro vino non posso esistere”. Lui, più di ogni altro poeta persiano, ha scritto sulla relazione esistente tra vino e spiritualità

ha spiegato l’artista Shirin Neshat, la quale ha richiamato, con le sue parole, il concetto di “vino” come vero e proprio momento di condivisione sociale, uno dei piaceri che vanno goduti durante la nostra vita. Le etichette realizzate dall’artista rappresentano dettagli di volti femminili, mani e corpi coperti da scritture in lingua Farsi.

Ornellaia Vendemmia d’Artista: scopri l’edizione limitata realizzata da Shirin Neshat

Ornellaia Vendemmia d’Artista: la collaborazione con il progetto Mind’s Eye

111 grandi formati (di cui 100 Doppio Magnum da 3L, 10 Imperiali da 6L e una Salmanazar da 9L) saranno venduti e battuti all’asta per i fortunati collezionisti. Inoltre, da quest’anno il ricavato che ne deriverà sarà devoluto alla Fondazione Solomon R. Guggenheim Museum a sostegno del progetto “Mind’s Eye”, che aiuta le persone non vedenti o ipovedenti ad avvicinarsi al mondo dell’arte, attraverso l’utilizzo di tutti i sensi.

A spiegare i dettagli di questo benefico progetto è Giovanni Geddes da Filicaja, CEO Ornellaia, che racconta:

L’apprezzamento dei grandi vini, così come la fruizione dell’arte richiede il coinvolgimento di tutti i sensi, ed ecco perché abbiamo pensato di dare supporto ad un progetto di grande valore come “Mind’s Eye” (l’occhio della mente) che aiuta adulti con disabilità a sperimentare l’arte tramite la creazione di un modello che attraverso l’utilizzo di tutti i sensi fornisce uno strumento di accesso all’arte attuabile in tutto il mondo e un’eredità per le generazioni future.

Ornellaia Vendemmia d’Artista: scopri l’edizione limitata realizzata da Shirin Neshat

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2019-03-06T07:26:42+00:00 Febbraio 2019|I luoghi del bere|