Foodlab: ricetta a base di salmone affumicato

Foodlab ha ideato una deliziosa ricetta a base di Salmone Selvaggio Sockeye, perfetta per i giorni di festa. E non solo!

 Qui di seguito la ricetta:

Salmone selvaggio Sockeye affumicato Foodlab con tortino di quinoa e zucca candita, accompagnato da un guacamole semplificato di avocado

La croccantezza della quinoa e il delicato sapore della zucca, con le sue tipiche note dolciastre, sposano alla perfezione le carni morbide e gustose del salmone selvaggio Sockeye affumicato. Un guacamole di avocado a colorare e valorizzare il piatto.

È pensata ad hoc per questi mesi autunnali e invernali (la zucca è tipica di questo periodo dell’anno) la ricetta di Gianpaolo Ghilardotti, lo chef-imprenditore che, insieme ai fratelli Francesco ed Elisabetta, guida Foodlab, azienda tutta italiana con sede nel cuore della food valley parmense, seleziona con cura, lavora, affumica per poi distribuire nel nostro Paese.

Una prelibatezza gourmand semplice da preparare ma molto gustosa e particolarmente sana (il salmone, ricordiamolo, contiene infatti proteine nobili, tutti gli amminoacidi essenziali, le vitamine B e D ed è ricco di grassi Omega-3).

Ricetta Gianpaolo Ghilardotti – Salmone selvaggio Sockeye affumicato Foodlab

Provare per credere.

Preparazione:

  • Sciacquare i chicchi di quinoa (per ripulirla dalla saponina, sostanza che la protegge e che risulta amara al palato) e cuocerli secondo le istruzioni riportate solitamente sulla confezione d’acquisto (orientativamente 10-12 minuti). È comunque utile ricordare che per ogni ‘dose’ di quinoa occorre aggiungere nella pentola di cottura l’equivalente di due dosi di acqua salata (o di brodo).
  • Parallelamente, far saltare in padella alcuni cubetti di zucca (dello spessore di circa 1 cm) con un pizzico di sale e una ‘noce’ di burro.
  • A cottura avvenuta, lasciar raffreddare sia la quinoa sia i cubetti di zucca.

Per la salsa guacamole semplificata: 

Sciacquare e dividere a metà l’avocado per poi estrarre il nocciolo centrale utilizzando un cucchiaio. Passare al setaccio la polpa dell’avocado (o schiacciarla energicamente con una forchetta) e condire la purea ottenuta con sale, pepe, olio e limone.

 Impiattamento:

Inserire in uno stampo i chicchi di quinoa (per dar loro la giusta compostezza) a formare una base sopra cui disporre i cubetti di zucca saltati in padella. Impiattare il tortino così ricavato al fianco di alcune fette di salmone selvaggio Sockeye affumicato Foodlab. Aggiungere a contorno la salsa guacamole.

Salmone Sockeye

Proveniente dalle fredde acque dell’Oceano Pacifico, il salmone Sockeye (o salmone Rosso) ha dimensioni medie e una forma più sottile rispetto a tutte le altre specie; si distingue per il colore intenso della sua carne che risulta essere particolarmente compatta. É ideale per la preparazione di piatti crudi e per ricette che necessitano solo di una minima cottura e che quindi garantiscano la conservazione della sua eccezionale succosità.

Foodlab

Foodlab nasce nel 2000 nel cuore della food valley parmense dall’idea imprenditoriale di tre fratelli – Gianpaolo, Francesco ed Elisabetta Ghilardotti – che trasformano la loro passione per la cucina in un’azienda specializzata nella lavorazione e commercializzazione di salmone affumicato, marinato e aromatizzato e di altre tipologie di pesce affumicato. Tanta strada è stata fatta da allora: oggi l’azienda si muove da leader nel proprio mercato di riferimento. Nell’attuale stabilimento di Polesine Zibello, in provincia di Parma (9.000 m2 pronti per essere raddoppiati) trovano lavoro circa 100 dipendenti (che salgono a 200 nel periodo natalizio) e vengono lavorate ogni anno 2.000 tonnellate di materie prime. Il fatturato 2019 è stato di circa 30 milioni di euro (+18,5%). Ogni giorno le famiglie italiane e gli chef dei migliori ristoranti gustano e utilizzano i salmoni Foodlab.

By | 2020-12-17T11:37:46+01:00 Dicembre 2020|In cucina con noi, News|