Poli, una famiglia e una passione per la Grappa di nicchia artigianale

Poli, una famiglia e una passione per la Grappa di nicchia artigianale

Jacopo, Andrea e Barbara i tre fratelli che, insieme a mamma Teresa e Cristina, moglie di Jacopo, sono il volto e l’anima delle Distillerie Poli, hanno raccolto l’eredità di intere generazioni di distillatori del Veneto, paese simbolo della grappa. Qui l’arte distillatoria è una tradizione centenaria.

Per risalire ai luoghi di origine della famiglia Poli, occorre andare sulle colline sopra Marostica, nel cuore della Pedemontana Veneta. Pionieri dell’innovazione, mossi dalla passione per il proprio lavoro, grazie anche all’intuizione e la ricerca della qualità, hanno trasformato la grappa in prodotto di grande eccellenza, riscuotendo approvazione e successo nelle nicchie enogastronomiche nazionali.

Da oltre un secolo la Poli Distillerie porta avanti un obiettivo: far capire e apprezzare la fatica, la tenacia, ma soprattutto l’amore racchiuso in un distillato. Questa, la mission di un’azienda storica a carattere artigianale, di proprietà della famiglia Poli, fondata nel 1898 da Giobatta Poli a Schiavon, vicino a Bassano del Grappa, nel cuore della zona più tipica per la produzione di questo distillato.
Da quattro generazioni la Distilleria Poli opera con un antico alambicco completamente di rame, fra i pochissimi ancora esistenti, che permette di produrre grappe e Distillati caratterizzati da un ricercato equilibrio di carattere ed eleganza.
L’edificio in cui risiede la Distilleria è considerato di interesse storico-ambientale per la sua struttura a porticato tipica delle antiche abitazioni rurali venete. Nel Poli Museo della Grappa la storia della distillazione e della Grappa vengono presentate in uno spazio raccolto e suggestivo attraverso un percorso didattico, frutto di una lunga ed appassionata ricerca di Jacopo e Cristina Poli che lo hanno voluto e creato e dei suoi collaboratori che ogni giorno con dedizione si impegnano per diffondere la cultura della Grappa.
Il Museo si compone di cinque suggestive sale con testi e video (italiano/inglese) per la visita autoguidata, dove gli appassionati e i visitatori potranno intraprendere un viaggio alla scoperta di un’arte antica e dei raffinati sapori di acquaviti e distillati tipici: conosceranno le storie, le curiosità e i segreti di distillazione tramandati di generazione in generazione, raccontati dagli stessi maestri grappaioli in un singolare percorso tra alambicchi e caldaiette.

Distillare buona grappa è semplice: bastano vinacce fresche e cento anni di esperienza. Poli distilla Grappe (giovani, aromatiche, invecchiate e aromatizzate), acquaviti di uva, acquaviti di vino e acquaviti di frutta.Poli, una famiglia e una passione per la Grappa di nicchia artigianale

I distillati sono raggruppati in tre linee:

  • La linea Jacopo Poli
  • La linea Poli
  • La linea Poli Museum

Poli produce dal 1994 Grappa di Sassicaia  in collaborazione con il Marchese Incisa della Rocchetta di Bolgheri, e Grappa Luce , frutto della joint-venture avviata nel 1997 fra Robert Mondavi, Napa Valley – California, e i Marchesi de’ Frescobaldi di Firenze.

Colori differenti per gusti diversi 

La linea Jacopo Poli racchiude distillati millesimati da vitigni selezionati: le Grappe Poli Barrique, Amorosa di Settembre, Amorosa di Dicembre, il distillato d’uva Chiara di Moscato e il distillato di vino Arzente.Poli, una famiglia e una passione per la Grappa di nicchia artigianale

La linea Poli comprende distillati da materie prime selezionate: le Grappe Cleopatra Moscato Oro, Cleopatra Prosecco Oro, PO’ Morbida, PO’ Aromatica, PO’ Elegante, PO’ Secca, Sarpa, Sarpa Barrique, i Distillati d’uva Uvaviva Italiana  e Uvaviva Americana, il distillato di vino Brandy italiano e i distillati di frutta Ciliegie, Pere, Lamponi.

La linea Grappa Museum è composta da Grappe ottenute da vinacce di varietà miste, Bassano Classica, Bassano 24 Carati, da Grappe aromatizzate alla Ruta, alla Liquirizia, al Miele, al Mirtillo e dai liquori Tajadea, Aperitivo, Amaro, Prugna di Poli.Poli, una famiglia e una passione per la Grappa di nicchia artigianale

“Sarpa Oro”, edizione speciale 25° anniversario 

Sarpa, la Grappa simbolo delle Poli Distillerie, festeggia quest’anno i suoi primi 25 anni. Era il 1991 quando Jacopo Poli decise di creare una Grappa autentica, vigorosa e sincera ed elegante, dal carattere fiero, come un cavallo bianco da battaglia. Doveva essere una Grappa capace di esprimere i profumi floreali e fruttati dell’uva, una Grappa in cui racchiudere in perfetta sintesi gli aromi piacevoli della tradizione ma che non avesse tuttavia i difetti tipici delle Grappe di una volta, che spesso erano pungenti e aggressive. Da queste premesse nacque Sarpa (che in dialetto veneto significa vinaccia), un ponte tra la Grappa del passato e quella del futuro. La versione maturata in legno verrà rinominata “Sarpa Oro”, per dare maggior valore alla preziosità di questo nobile distillato. Dal 1991 al 2016: 25 anni di Sarpa, 25 anni di buona Grappa!

www.poligrappa.com

Mariella Belloni

 

By | 2020-10-05T07:40:41+02:00 Aprile 2016|I luoghi del bere|