Nas-cetta di Novello, l’autoctono bianco piemontese

Nas-cetta di Novello, l’autoctono bianco piemontese

A un anno dalla sua nascita,  l’Associazione Produttori di Nas-cetta del Comune di Novello ha presentato alla stampa le sette aziende per promuovere l’autoctono bianco piemontese. L’evento di degustazione organizzato presso il noto Ristorante “Ratanà” di Milano.

L’Associazione, nata soprattutto per merito dell’Associazione Strada del Barolo e grandi vini di Langa oltre il consorzio i Vini del Piemonte, che riunisce sette aziende vinicole attive nella produzione di Nascetta situate nel Comune di Novello: Elvio Cogno, La Pergola, Le Strette, Marenco, San Silvestro, Stra e Vietto Luigi. 

Detta denominazione quasi del tutto scomparsa, infatti la Nas-cetta è stata riscopertaa partire dalla metà degli Anni Novanta grazie all’impegno di alcuni viticoltori, fra cui Elvio Cogno e i fratelli Mauro e Salvio Daniele di Le Strette, la cui produzione pionieristica ha contribuito in modo determinante sia per quanto concerne gli studi sul vitigno e sulle attitudini, sia per quanto riguarda l’iter per l’inquadramento normativo.

In seguito, nel 2010, con l’ottenimento della Denominazione di Origine Controllata  Langhe “Nascetta o Nascetta del Comune di Novello”, rivendicabile, sembra ombra di dubbio, solo nel Comune omonimo e utilizzando Nascetta al 100%, di conseguenza si sono gettate le basi per intraprendere il percorso che ha portato all’unione dei produttori in difesa delle radici e rispettando l’origine di questo vitigno storico.

Vitigno semiaromatico, si presenta con un ‘importante struttura e livelli di acidità, con un’ottima capacità di invecchiamento garantendone una longeva e dinamica evoluzione aromatica sia nel gusto che nel corpo. Il colore giallo paglierino carico con riflessi verdognoli, dalle note di agrumi, pompelmo e pesca bianca, miele d’acacia e timo. In bocca prevalgono freschezza e sapidità. Per quanto concerne l’abbinamento il vino Nas-cetta si accompagna bene ad antipasti freddi a base di verdure, formaggi freschi, primi piatti a base di pesce crudo, crostacei e carni bianche.

La temperatura ideale è tra i 10° C e 12° C. Dai riferimenti bibliografici si comprende che la “Nascetta” è un vitigno comparso alla cronaca storica in tempi relativamente recenti, non prima dell’ultimo quarto dell’Ottocento, ed è stato sempre di coltivazione molto modesta, limitata a Novello e pochi Comuni limitrofi.

Da segnalare alcune delle aziende associate: Azienda Agricola La Pergola Novello – (CN), fondata da Sergio è stata affidata al figlio Marco agli inizi del 2009. che con la medesima passione prosegue l’attività. L’azienda si estende su una superficie vitata di circa 5 ettari. Dalla vendemmia 2015 entrerà in gamma vini la Nascetta, infatti la maison che ha impiantato un nuovo vigneto di circa 5.000 mq con l’intento di riscoprirla e per la valorizzazione di questo prodotto autoctono.

L’Azienda agricola Elvio Cogno si erge sulla sommità della collina Bricco Ravera a Novello, in terra di Langa, in uno degli undici comuni della zona del Barolo. In un’antica casa padronale del Settecento, ha sede la storica cantina circondata dai tredici ettari di proprietà, tutti coltivati a vigneto rigorosamente autoctono.

Tra i primi produttori a credere nel vitigno Nascetta, l’azienda Cogno ha iniziato con una microproduzione già nel 1994. E’ caratterizzata da un colore giallo paglierino brillante dai riflessi dorati, al naso è fine, ed elegante, in bocca ricorda il miele di acacia, la salvia e il rosmarino. (E. Cogno – Località Ravera,2 – Novello in provincia di Cuneo).

 Cantine San Silvestro – Le cantine  San Silvestro nascono a Novello, nel cuore delle Langhe,  da un progetto famigliare che continua da quattro generazioni. L’azienda produce e distribuisce in tutto il mondo una gamma di vini che sono espressione del territorio piemontese. Attraverso questo legame con il terroir e con la tradizione nasce Ghercina , la Nas-cetta proposta da San Silvestro, circa 6000 bottiglie.

Il nome deriva dal lago, che si trova  all’interno della tenuta aziendale e su cui si affacciano le vigne di Nas-cetta  Il vino è caratterizzato da un colore giallo paglierino, con profumi di acacia e frutta esotica, ideale per aperitivo oltre ad accompagnare antipasti e sushi. (Via Ciocchini,7 – Novello – CN).

Giuseppe Lippoli

 

By | 2019-05-05T17:20:32+00:00 Luglio 2015|I luoghi del bere|