I luoghi del bere News

Grande successo per Vinicola Serena a Vinitaly

In un’edizione più internazionale che mai, con le sue interessanti novità l’azienda veneta ha attirato numerosi visitatori da tutto il mondo.

 Vinitaly ha chiuso i battenti da pochi giorni e già si tirano le somme. La 47° edizione di una delle principali fiere del settore vinicolo che si è svolta dal 7 al 10 aprile ha attirato oltre 148 mila visitatori.

Manifestazone molto importante per tutte le aziende del settore, che possono sfruttare l’elevata visibilità non solo per rafforzare i legami con i clienti affezionati ma anche per instaurare nuove relazioni con il pubblico, Vinitaly ha potuto contare anche sulla ormai consolidata presenza di Vinicola Serena.

Realtà leader nel settore Horeca, l’azienda veneta era presente con tutti i suoi marchi: Terra Serena, Fusti Serena, Corte delle Calli, Le Vigne Verdi, Ville d’Arfanta e Champagne De Vilmont.

Un’offerta ampia e di elevata qualità, ripagata dall’acquisizione di numerosi nuovi contatti: con i suoi vini in fusto e in bottiglia, Vinicola Serena è riuscita a catturare l’attenzione di Russia, Brasile, Americhe e del mercato asiatico, attirando soprattutto coreani, giapponesi e cinesi.

Un successo ottenuto anche grazie alla presentazione di alcune novità, come lo Spumante Gran Cuvée “Terra Serena”, e una brochure che racconta in poche pagine la storia, i valori e le diverse linee che caratterizzano l’azienda.

I consumatori del mercato asiatico, negli ultimi anni particolarmente attenti alla qualità dei prodotti del Made in Italy, hanno apprezzato principalmente il Prosecco, prodotto di punta dell’azienda vinicola, ma anche vini frizzanti e classici fermi stanno riscontrando sempre maggiori consensi.

«Vinitaly è, da sempre, una finestra importante per le pubbliche relazioni – dichiara Luca Serena, export manager dell’azienda di famiglia – e una occasione di incontro con clienti che vengono da paesi lontani ma anche uno strumento per consolidare i rapporti con la nostra clientela europea. Anno dopo anno, per gli addetti ai lavori il Vinitaly si conferma un momento importantissimo e dai grandi risultati, questa edizione ci ha lasciati senz’altro soddisfatti».

  www.vinicolaserena.com

 

Articoli simili

Leave a Comment