Sesto compleanno per il Pecorino Etico Solidale Biraghi - Sapori News

Il Pecorino Etico Solidale Biraghi festeggia il sesto compleanno : un prodotto nato da un importante accordo di filiera tra Biraghi, FDAI e Coldiretti Sardegna a sostegno dei pastori sardi.
Un prodotto che mostra di essere in gran salute e festeggia il record di vendite: oltre 1.100.000 kg di prodotto dal 2017 ad oggi.

Pecorino Etico Solidale Biraghi: un successo che cresce

A più di sei anni dal suo lancio il Pecorino Etico Solidale Biraghi festeggia il suo grande successo, testimoniato da una distribuzione che adesso tocca oltre 3.100 punti vendita e dal fatto che a novembre 2022 è stata registrata una distribuzione ponderata pari al 35% in tutta Italia.

E per celebrare questo successo Biraghi – azienda di riferimento del settore caseario – Coldiretti Sardegna e FDAI hanno condiviso con la stampa i dati di questa riuscita operazione che ha avuto una risposta più che positiva non solo dal canale distributivo ma anche dalla clientela, che ha fatto guadagnare importanti fette di mercato al Biraghi Grattugiato La Nostra Ricetta al Pecorino 100g. in solo sei anni.

Un accordo di filiera vincente

Ad illustrare i dati più che positivi di questo vincente accordo di filiera –  nato con l’obiettivo di remunerare correttamente i pastori e di dare vita ad un prodotto che incontrasse i gusti dei consumatori –  sono stati Claudio Testa, Consigliere d’amministrazione della Biraghi S.p.A, Battista Cualbu, Presidente di Coldiretti Sardegna, Luca Saba, Direttore di Coldiretti Sardegna, Francesco Carta, Vicepresidente della Cooperativa Pastori Dorgali e Adolfo Giannecchini, Responsabile dei progetti di Filiera Agricola Italiana SpA.

«A distanza di sei anni dalla firma del nostro accordo, siamo felici di festeggiare la collaborazione insieme a tutti gli attori coinvolti nel progetto del Pecorino Etico Solidale. – dice Claudio Testa, Consigliere d’Amministrazione della Biraghi S.p.A – Siamo molto lieti che i consumatori apprezzino il nostro accordo di filiera, che ci permette di sostenere la tradizione casearia italiana insieme a Coldiretti Sardegna e con Filiera Agricola Italiana».

Un evento speciale per festeggiare Pecorino Etico Solidale Biraghi

All’evento stampa, tenutosi a Torino presso la Lounge Gattinoni di via Cesare Battisti è seguita una esclusiva esibizione in Piazza San Carlo del gruppo a Tenore, canto dei pastori patrimonio UNESCO Su Cuntzertu De Abbasanta.

«Il trend è positivo per tutta la filiera – ha aggiunto il Presidente di Coldiretti Sardegna Battista CualbuDopo sei anni, l’accordo, che non a caso avevamo definito storico, si rivela sempre più vincente e come esempio da seguire non solo in questo settore agricolo. I benefici per i pastori e le cooperative che stanno collaborando al progetto sono evidenti: prezzo minimo garantito, stabilità e programmazione».
«Questo è un esempio concreto di un accordo che fa bene al Sistema Paese, nel quale ogni attore coinvolto ha saputo mettersi a disposizione per creare un prodotto di qualità e competitivo sul mercato» ha commentato Adolfo Giannecchini, Responsabile dei progetti di Filiera Agricola Italiana.
«Per la nostra Cooperativa è stata una svolta che ha rafforzato tutto il lavoro che avevamo fatto precedentemente – afferma il Vicepresidente della Cooperativa Pastori Dorgali, Francesco Carta –. Da inizio annata abbiamo la certezza che una parte del nostro formaggio si venderà ad un prezzo già stabilito».
«Un accordo che cresce e si rafforza anche grazie ai nuovi progetti che stiamo mettendo in campo con la Biraghi – afferma il Direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba –. Questo ci consentirà di allargare l’accordo anche ad altre realtà locali e crescere nei numeri».

Lo Spicchio di Pecorino assieme al Grattugiato 

Una collaborazione, quella tra Biraghi e Coldiretti Sardegna che nel 2020 ha avuto, il suo consolidamento con il lancio di un nuovo prodotto, sempre assieme a FDAI: lo spicchio di Pecorino Etico solidale in fetta da 150 grammi senza crosta laterale.
Un prodotto realizzato in collaborazione con la Cooperativa Pastori Dorgali – che raggruppa 190 aziende –  ed è prodotto con latte al 100% di pecora sardo, a lunga stagionatura e con un gusto dolce e delicato
Viene commercializzato in una pratica confezione “apri e chiudi”, come un vassoio da portare in tavola.