Design in cucina

AMC e gli scenari futuri dell’alimentazione

AMCAMC ha condotto una ricerca, dalla quale si evince che il 40% degli Italiani soffre di stress.

Ben il 33,7% dichiara, inoltre, che il benessere mentale e emozionale è tra le prime 3 priorità e viene prima di quello economico e fisico.
Un benessere che passa anche dall’alimentazione, come andremo a vedere più avanti. 

Nel 2021 le emozioni prevalenti in Italia erano quasi equamente distribuite fra paura al 32,4%, speranza al 32% e tra paura e speranza al 35,6%.

Tutta questa serie di dati dà una immagine generale di una popolazione sempre sul filo di una crisi nervosa, che tende sempre più alla semplificazione di tutte le attività quotidiane, al fine di  non intasare ulteriormente di pensieri una mente già al limite.

Il 51,5% ha in mente di aumentare il consumo quotidiano di frutta e verdura e al contempo diminuire il consumo di carne. Una sempre maggiore attenzione che si manifesta in una più rilevante consapevolezza già dal banco del mercato.

Proprio dalla grande distribuzione c’è stata sempre più richiesta di prodotti specifici, dai primordi dei senza zucchero si è passati a diverse esigenze, come ad esempio il senza glutine, il senza mais, il senza grassi, senza latte, e senza uova.

Proprio in virtù di tutte queste nuove esigenze ben 1 italiano su 2 ha cambiato le proprie abitudini alimentari. La semplicità ha portato 4 italiani su 10 ad adottare un’alimentazione più sana ed equilibrata.

La cottura AMC come parte integrante dell’alimentazione

Dal mercato al consumo c’è spesso il passaggio intermedio della cottura, e anche questa sta avendo sempre più importanza nella scelta fra un determinato pasto o un altro. 

AMC proprio per venire incontro alle esigenze del consumatore finale ha sviluppato il piano di cottura mobile Navigenio, che, utilizzato in combinazione con il sistema brevettato di controllo acustico Audiotherm, è infatti in grado di assicurare deliziosi piatti sani, sempre cotti alla perfezione.
Grazie, poi, all’App AMC Cook&Go il sistema di cottura si attiverà da solo e sarà in grado di cucinare in maniera controllata e in autonomia anche da remoto.

Con l’arrivo dell’inverno Navigenio cambia anche veste.

Navigenio, capovolto e utilizzato come coperchio, trasforma ogni pentola AMC nel forno più piccolo al mondo! Se mediamente un forno tradizionale ha bisogno di 3800 watt di energia per pre-riscaldarsi, il forno AMC ne utilizza solo 1800.
Il risparmio è poi ulteriormente garantito proseguendo la cottura grazie all’energia accumulata sfruttando il calore residuo e terminando la cottura senza utilizzo di energia extra.
Il tutto, si capisce, aiutando l’ambiente e la natura tutta anche nella fase finale della preparazione, per una vita in armonia, con se stessi, e con le proprie sensazioni e con il mondo che ci circonda. 

Articoli simili