I luoghi del bere

Ronco Blanchis, nel cuore della denominazione Collio DOC

Ronco BlanchisNel borgo rurale di Mossa, nel cuore della denominazione Collio DOC, sorge la cantina Ronco Blanchis .

 

Ronco Blanchis  è un toponimo che unisce le due caratteristiche più significative del territorio: le colline, con la parola locale “ronco”, e Blanchìs, ad esprimere la forte vocazione alla produzione di grandi vini bianchi.

A partire dal 2001, infatti, la famiglia Palla, guidata da Giancarlo e dai figli Lorenzo e Alberto, ha deciso di dare vita ad un nuovo progetto: produrre solo vini bianchi e solo quelli che meglio esprimono il territorio, un territorio estremamente particolare.Ronco Blanchis

Il Collio

Il Collio si eleva a nord-ovest di Gorizia, a pochi chilometri dal confine sloveno, in un’area geografica abbracciata dal fiume Isonzo e dal suo affluente Judrio ed è caratterizzato da un suolo particolare, la ponca, costituito da sedimentazioni di pietra arenaria e da marne che possiedono grandi capacità drenanti, ricche di sali minerali. Ci si trova in una regione collinare caratterizzata da frutteti, fagacee con declivi trapuntati di vigneti, che beneficiando della composizione del terreno e del clima peculiare, generano uve a bacca bianca da cui risultano vini notevoli e di buona struttura.

La viticoltura 

La volontà e la filosofia  della famiglia Palla sono dunque proprio quelle di valorizzare con le proprie bottiglie questo patrimonio naturale unico e dalle radici antiche.

Gli ettari di proprietà sono 23, composti da 12 a vigneto e i restanti a prato polifita e bosco, evitando
così la monocoltura, e sono coltivati secondo viticoltura biologica promuovendo l’equilibrio naturale del ceppo, a partire dalla potatura conservativa.

La biodiversità viene preservata grazie anche all’apicoltura, che da un lato protegge queste importanti impollinatrici, dall’altro produce ottimo miele.Ronco Blanchis

Solo vini bianchi

I vini prodotti sono Friulano, potente ed elegante al palato; il Malvasia Istriana, con note di frutta ed erbe; il Ribolla Gialla, fine e fresco, elegante dai profumi di fiori e bosco; il Pinot Grigio, con sentori di pietra focaia e pera; il Sauvignon, con delicate note di cedro, fiori di sambuco e rosa; il blend Blanc di Blanchìs, essenza della collina di Blanchìs, proveniente dalle vigne più vecchie di Friulano e Chardonnay cui si uniscono in piccola percentuale Malvasia e Sauvignon.

Cifra stilistica dell’azienda è data in generale da vini intensi, complessi che mantengono tuttavia grande freschezza.

A completare i prodotti di Ronco Blanchìs sono il miele Millefiori e quello di Acacia, mantenuto il più possibile grezzo e artigianale, senza pastorizzazione.

Sofia Contini

Articoli simili