Eventi Fiere

L’Associazione Verace Pizza Napoletana in trasferta in Brasile

Giuseppe De Girolamo premiato da Alessandro Pagano

Le “Olimpiadi della Vera Pizza napoletana” si disputeranno dal 3 al 6 luglio prossimo a Napoli nella sede dell’AVPN di Capodimonte

L’Associazione Verace Pizza Napoletana si occupa della promozione e tutela delle pizzerie affiliate e dei prodotti della filiera produttiva nonché nella professionalizzazione dei pizzaioli, sia in Italia che all’estero.

Proprio per perseguire questi fini una delegazione dell’Associazione, composta dal suo presidente Antonio Pace, il marketing manager Gianluca Liccardo, il famoso Maestro pizzaiolo Pasquale Parziale e il giornalista Giuseppe De Girolamo Ambasciatore per la Campania dell’associazione DOC Italy, si è recata in Brasile.

A San Paolo, nel corso di una serata conviviale, alla presenza dei titolari delle 25 pizzerie affiliate AVPN delle varie città del Brasile, la delegazione partenopea ha incontrato Andrè Guidon referente dell’AVPN per il Brasile. Diplomi e targhe sono state consegnate alle nuove pizzerie entrate a far parte dell’Associazione.

Nella scuola dell’AVPN di San Paolo, retta da Guidon, i componenti la delegazione napoletana hanno presenziato nella giuria alle gare per assegnare i primi tre posti dei pizzaioli che parteciperanno alla finalissima delle “Olimpiadi della Vera Pizza napoletana” che si disputeranno nella sede napoletana dell’AVPN di Capodimonte dal 3 al 6 luglio prossimo.

Pasquale Parziale e Massimiliano Laganà insieme agli chef della FIC delegazione brasiliana, con il loro presidente Bruno Stippe

Sono risultati vincitori: 1° Posto Marcos de Oliveira da Silva, 2° Posto Gabriel Felisoni e 3° Posto Diego Poli. Il giorno seguente il presidente Pace e Liccardo hanno consegnato una targa al “Forno Santo” certificato per la produzione di Vera Pizza Napoletana.

A seguito dei test eseguiti dal Maestro pizzaiolo mondiale Pasquale Parziale, collaborato dal Maestro pizzaiolo Massimiliano Laganà, il forno prodotto da “Minas Forno” è stato giudicato rispondente ai requisiti per la produzione di Vera Pizza napoletana come vuole il disciplinare AVPN, ottenendo l’approvazione dal presidente Pace.

Al ristorante “Pecorino” di San Paolo del Brasile il direttivo della delegazione brasiliana della FIC (Federazione Italiana Cuochi), con il suo presidente Bruno Stippe e il segretario generale Lino Iuliani ha insignito Pasquale Parziale del titolo di Membro Onorario FIC. Pace e Liccardo si sono poi trasferiti a Rio de Janeiro per la consegna di una targa con diploma alla pizzeria “Artesanos Bakery” di Ricardo da Rocca Oliveira, con la preziosa collaborazione dell’interprete Fernanda Bordone. Parziale e De Girolamo hanno dal canto loro partecipato a numerose iniziative nella nazione sudamericana per la divulgazione del Made in Italy.

Particolarmente significativa quella organizzata dal Maestro pizzaiolo Massimiliano Laganà nel ristorante TrasTevere, da 250 posti, del “Clube Paineiras Do Morumby”, presieduto da Alessandro Pagano, che ha consentito a Pasquale Parziale di dar prova della sua arte nella pizza 5 tipicità di “Vera Pizza napoletana”.

Giuseppe De Girolamo Ambasciatore del Doc Italy, che per l’occasione ha indossato la fascia tricolore, ha presentato il maestro Parziale, insignito del titolo di Ambasciatore dell’Arte del pizzaiolo napoletano dichiarata come Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’Unesco.

Tanti i riconoscimenti di cui si fregia Parziale: Senatore della Verace Pizza Napoletana, Ambasciatore di Amicizia, istruttore di pizza napoletana in: Giappone, Palestina e Brasile, il quale nella sua lunga attività ha ricevuto numerosi premi alla carriera. Alessandro Pagano ha donato ai due personaggi, il giornalista De Girolamo e all’artista della pizza Parziale, i distintivi realizzati in occasione dei festeggiamenti per i 60 anni di vita del circolo.

Successivamente ha presentato la sua struttura dove la cultura, l’arte, lo sport ed il tempo libero sono di casa. Le ultime tre giornate del grande tour di Parziale e Laganà hanno consentito di fornire ai pizzaioli brasiliani e ai cuochi della delegazione brasiliana della FIC le istruzioni per realizzare una vera pizza napoletana secondo il disciplinare.

Harry di Prisco

Articoli simili