I luoghi del gusto

Il ristorante La Canonica propone la Cena con Ingredienti Segreti

Il ristorante La Canonica di Verona ha ideato la “Cena con gli ingredienti segreti”, l’occasione per riscoprire la dimensione ludica dello stare intorno ad un tavolo e nello stesso tempo per riflettere sull’importanza della materia prima impiegata.

Un’occasione unica per cimentarsi nel riconoscere gli ingredienti dei piatti e gareggiare con gli altri commensali. 

Un menu “al buio” composto da 4 portate principali più un piatto jolly: l’ospite dovrà riuscire a riconoscere quanti più ingredienti utilizzati per vincere la cena per sé e per il proprio accompagnatore; per chi indovinerà cosa compone il piatto jolly il regalo sarà della bottiglia più costosa ordinata per accompagnare la cena.

Un gioco, un momento per evadere dal quotidiano, ma certamente un’occasione per riflettere sull’importanza delle materie prime: la continua ricerca, l’attenzione alla selezione dei fornitori, l’utilizzo di prodotti locali ma anche dei migliori ingredienti che non necessariamente devono essere a km zero se garantiscono l’eccellenza della qualità.

Si tratta di riscoprire i 4 sensi, utilizzare olfatto, vista, gusto e – perché no – tatto per riportare il gusto finale del piatto all’origine di tutti i singoli ingredienti utilizzati, elaborati ed assemblati per creare un tutto che è la firma dello chef Saimir Xhaxhaj.

E’ questo alla base della filosofia de La Canonica “La nostra cucina non è una lista di ingredienti; è un viaggio sensoriale fatto di accostamenti inediti che sorprendono. La cucina è una collisione di idee, tecniche e culture. Non è matematica, è poesia”.

Luca Peretti, maître e sommelier, condivide con lo chef la stessa passione per la ricerca e per la sperimentazione, per gli abbinamenti innovativi e sorprendenti. Lo testimonia una cantina ricca di etichette di pregio, a cui si affiancano le creazioni uniche di Luca, bevande e fermentati rigorosamente home-made.

La prima serata voleva essere una prova, per capire se una formula nuova per coinvolgere gli ospiti potesse funzionare, ed è stato un grande successo di una sala completa e molti ospiti felici dell’esperienza.

Così si è deciso di organizzare altre tre cene, 17 gennaio, 7 febbraio e 14 marzo sono i prossimi appuntamenti. Il costo della cena è di € 60,00 bevande escluse.

La Canonica – Creare in totale libertà: una cucina di qualità che non impone limiti o confini all’inventiva dello chef Saimir Xhaxhaj e della sua brigata.
È così che nasce l’esperienza del ristorante La Canonica, grazie all’intuito del patron Lorenzo Donadel che ha deciso di scommettere fin da subito, in un rapporto di reciproca fiducia, diretto e franco con lo chef, sulla sua creatività e su un progetto che ha la curiosità e la voglia di osare nel suo DNA.
Un sentimento che anima Saimir e tutti i suoi collaboratori.
La cucina dello chef valorizza il patrimonio enogastronomico locale con suggestioni e rimandi provenienti da diverse culture. L’occhio attento di Saimir sceglie con meticolosa cura le materie prime di qualità che meglio si sposano tra loro, creando piatti e accostamenti mai banali. Primizie dal territorio e da tutto il mondo, ingredienti maneggiati sempre con rispetto, sensibilità e fantasia.

Quella che si può degustare a La Canonica è una versione alta e moderna della cultura culinaria italiana, capace di rielaborare magistralmente i sapori della memoria e della tradizione con sempre nuovo estro e nuovo slancio; una cucina contemporanea, vivida e libera espressione di storie, idee, tecniche e culture.

Per informazioni e prenotazioni: Ristorante LA CANONICA, Vicolo San Matteo 3, 37121 Verona. info@ristorantelacanonicaverona.it – 045 4732625

Articoli simili