I luoghi del bere

Dimora Storica Giorni, non solo vino ma anche benessere

 

Dimora Storica Giorni, non solo vino ma anche benessereTra l’arte della degustazione dei vini e una total immersion nel benessere, Dimora Storica Giorni mantiene un’antica promessa

Un nuovo modo di vedere e concepire le cose. Dimora Storica Giorni si rinnova e non solo all’insegna del vino, bensì del benessere attraverso la creazione di un hotel con Spa, Golf Club e ristorante, dove sarà possibile degustare le eccellenze vinicole.

Benessere e gusto, l’antica promessa e la Dimora Storica Giorni

Dimora Storica Giorni si amplia con nuove offerte, per un’immersione completa nel benessere. Un’idea concepita da una storica promessa di una famiglia che ha pensato di dare vita a un Hotel con Spa, un ristorante elegante e raffinato e un Golf Club.

Non basta saper degustare il vino accompagnandolo ad un buon cibo perchè, se inserita in una location adeguata, all’interno di un antico palazzo nobiliare settecentesco, oggi restaurato e trasformato in struttura ricettiva, l’esperienza è ancora più appagante e suggestiva.

Si può, così, “assaporare” anche un ambiente dinamico e accogliente che è riuscito a mantenere la storia del luogo con suites di lusso.

Relax, ristorante e degustazioni

Dimora Storica Giorni è la location perfetta per chi è in cerca di qualche giorno di relax, nel silenzio e nella pace della montagna. Ovviamente, sono immancabili anche le escursioni, il trekking, il cicloturismo e la possibilità di praticare sport invernali e percorsi naturalistici, grazie alla presenza dell’ Oasi WWF nell’area limitrofa.

Punto forte della struttura è il ristorante che accoglie non solo gli ospiti, ma anche il pubblico. La cucina è un connubio che concilia le proposte culinarie della tradizione italiana con la scelta accurata delle materie prime.

Inoltre, qui sarà possibile degustare i vini della Cantina come: l’Arioso o lo Sciffrà.

L’intero complesso rappresenta per i proprietari un sogno che si realizza. Il motivo si cela dietro a un’antica promessa che Nicola Maria Patrone fece al nonno da ragazzino. Una promessa mantenuta e divenuta realtà grazie alla presenza dei suoi fratelli, i cui nomi rappresentano l’acronimo di Giorni.

Attualmente, il vigneto è una delle cantine più importanti del territorio, che ora puntano ancora più in alto con Palazzo Lombardi, dove, anche in questo caso, continua la stretta correlazione con il nonno dei proprietari della Dimora.

Per maggiori informazioni: www.dimorastoricagiorni.it  www.cantinagiorni.com

Articoli simili