Evidenza Food

Fabbri 1905, l’iconico vasetto si fa in tre

Un simbolo unico e inimitabile, il vasetto che rappresenta l’azienda bolognese Fabbri 1905, e le prelibatezze che ora si fanno in tre

Abito perfetto per dare anche al lato estetico quel tocco di design che si concilia con la bontà contenuta al suo interno. Parliamo, ovviamente, degli iconici vasetti dell’azienda Fabbri 1905 che, ora, si fanno in tre. Si tratta di tre proposte ricche e gustose che delizieranno i consumatori.

I vasi di Fabbri si fanno in tre

Un mito divenuto realtà e concretezza grazie a un vero e proprio abito cucito su misura. Un contenitore in grado di custodire all’interno un tesoro prezioso, un prodotto nato da una ricetta fatta in casa.
Un’idea concepita da Fabbri che è famoso in tutto il mondo proprio in quanto rappresenta il vero gusto italiano. Il merito (in parte) è da attribuire al celebre vasetto che, tra l’altro, è esposto al MoMa di New York e che ha visto la luce da una richiesta fatta dal capostipite dell’azienda.
Nello specifico, nel 1915 Gennaro Fabbri incaricò il ceramista Gatti di creare un contenitore che fosse in grado di conservare le squisite “marene con frutto” della moglie (Donna Rachele).

Ed è proprio da quel regalo che, questo simbolo, è divenuto nel tempo un mito e rappresenta l’azienda bolognese. Non a caso, una versione gigante del vaso si trova all’ingresso degli uffici di Borgo Panigale, capace di racchiuderne lo spirito.

Per questo motivo, Fabbri ha deciso di affidare all’inconfondibile vasetto ben tre specialità, quasi a creare una vera e propria collezione in grado di racchiudere e raccontare le sue anime.

Le tre specialità

Sono, dunque, tre le specialità Fabbri racchiuse nell’iconico vaso che vogliono tramandare e illustrare questa famiglia e quest’azienda. Amarena Fabbri racchiude l’origine e la tradizione; la genuinità e la bontà sono espresse in Fragola Fabbri, mentre, lo spirito cosmopolita, innovativo e versatile si riscontrano nel nuovo nato, Zenzero Fabbri, interpretazione “all’italiana” del superfood che viene da Oriente.

Si tratta di tre vasetti gemelli, sebbene quello allo Zenzero sia frutto di un restyling curato da Robilant Associati che ha saputo reinterpretare, prendendo spunto dagli altri due e creando una linea dall’identità inconfondibile, grazie al motivo giallo che simboleggia lo zenzero.

Inoltre, i manufatti rappresentano sapientemente l’eccellenza artigianale italiana in grado di aprirsi al mondo. Non a caso, il vasetto originario del 1915 citava i manufatti provenienti dall’Oriente grazie alla “Compagnia delle indie”, simbolo, già all’epoca, di un’ apertura globale.

I vasi, eleganti, classici e moderni, di presentano in due formati: la versione da 600 gr. e quella mignon da 230 gr.

Infine, è doveroso ricordare che Robilant Associati ha saputo reinterpretare in maniera ineguagliabile i due vasetti Fabbri, dando vita al nuovo prodotto Zenzero.

Uno stile inconfondibile che richiama quello famigliare e che, grazie ai prodotti della gamma, si apre a nuovi consumatori. Una ricetta innovativa, ideale per palati gourmet, ma che non tralascia quel family feeling facilmente riscontrabile nei prodotto di casa Fabbri.

Dunque, parliamo di tre icone e una sola anima di famiglia.

Articoli simili

1 comment

Registro speciale dei Marchi Storici Italiani - Fabbri 1905 - Sapori News 03/2022 at 06:24

[…] poteva mancare il riconoscimento al product brand più famoso, “Amarena Fabbri” che nasce nel 1915, quando Rachele, moglie di Gennaro Fabbri fondatore dell’azienda, inventa […]

Comments are closed.