Evidenza festività Food

Bonfissuto lancia il suo panettone surrealista

 

La nuova linea per il Natale 2021 trae ispirazione dal mondo dell’arte, con il panettone surrealista ideato da Bonfissuto 

L’arte al centro di una nuova proposta natalizia ideata in occasione delle festività 2021. Parliamo del panettone surrealista concepito da Bonfissuto e che si ispira al mondo della grande arte di Salvator Dalì.

Bonfissuto e il suo panettone surrealista

Una limited edition ispirata al mondo dell’arte e che si traduce nella nuova linea di Bonfissuto. Parliamo della collezione di panettoni per il Natale 2021 che, in quest’occasione, vede protagonista Salvator Dalì. Un modo per omaggiare e celebrare l’artista in occasione dei 20 anni dalla sua dipartita.

Vincenzo Bonfissuto rammenta che, lo scorso anno, la sua linea di panettoni era, invece, dedicata ad Andy Warhol.

Il panettone di Andy Warhol, attualmente, è esposto a “Le Capsule del tempo”; la mostra di Art Events di Mario Mazzoleni con circa una sessantina di opere che onorano il padre della pop art.
La mostra, vi ricordiamo, è accessibile al pubblico sino al 15 novembre.

Infine, appare doveroso ricordare che nel corso della mostra “Le Capsule del tempo” di Andy Warhol, il visitatore ha la possibilità di valutare e avere una lettura alternativa dello stesso artista, a partire da alcuni tratti caratteristici della vita del fondatore della pop art.
Nello specifico, Warhol era un collezionista compulsivo di cianfrusaglie e, questa peculiarità lascia immaginare che avrebbe conservato anche la scatola di latta a lui dedicata in occasione della collezione di panettoni Natale 2020. Una creazione che concilia tecniche impressioniste e astratte che evidenziano un vero e proprio pensiero rivoluzionario, contenente tutti i sapori più autentici della Sicilia.

Il nuovo panettone per il Natale 2021

Il panettone surrealista per il Natale 2021 di Bonfissuto è senza canditi con gocce di caramello salato e sale dell’isola di Mozia, ricoperto di cioccolato. Sulla latta nera che fa da packaging è raffigurato uno dei ritratti più famosi del celebre artista Salvator Dalì.

Trascorrere il Natale con gusto all’insegna delle grandi opere non è cosa comune e l’idea concepita da Bonfissuto evidenzia l’importanza delle opere di Dalì, che hanno lasciato tracce indelebili nel mondo surrealista. L’influenza dell’artista ha invaso tutto il mondo e, anche a distanza di venti anni dalla sua morte, il suo nome e la sua arte restano sempre un’icona.

Infatti, il suo stile anti convenzionale e le sue idee ispirarono mondi trasversali come quello della moda, della fotografia, della pubblicità e del cinema. Il suo sguardo ha saputo ispirare molteplici artisti e fotografi e ora, per la prima volta nel corso della storia, la sua immagine si lega al mondo della pasticceria italiana.

Possiamo, quindi, affermare che l’arte è parte fondamentale delle opere dolciarie dei Bonfissuto. Infatti, i due fratelli puntano anche all’internazionalità attraverso i loro prodotti che vengono realizzati con materie prime a km 0.

Inoltre, ricordiamo che la nuova linea è stata realizzata con il patrocinio e l’autorizzazione di Fondazione Mazzoleni che promuove l’arte italiana nel mondo.

Articoli simili

Quattro nuovi salami Fiorucci per scoprire i sapori del Lazio e della Campania

redazione1

Regali di Natale:dA Vergano regali “al caffè”

redazione1

Pasticceria Clivati 1969, arriva la colomba …condivisa!