News

Metro, The Guide to Joy e la festa delle attività in proprio

 

The Guide to Joy, guida alla ristorazione internazionale e ai locali del cuore, è firmata da Metro che celebra le attività in proprio

Giunge al sesto anno la festa che celebra le attività in proprio, alla quale si accosta “The Guide to Joy” e che porta la firma di Metro.

Una vera e propria festa concepita per promuovere le location e i professionisti della ristorazione nazionale e internazionale. Un modo, questo, per scoprire tanti locali dove condividere momenti gioiosi fuori casa.

The Guide to Joy

In occasione della festa delle attività in proprio (celebrata in ben 22 paesi nel mondo), Metro lancia The Guido to Joy, una guida volta a elencare ogni tipo di locale (nazionale e internazionale). Si tratta di una selezione di locali (fatta in maniera accurata e dettagliata) suddivisa a seconda del consumo, con lo scopo di onorare il lavoro e la passione dei professionisti della ristorazione e dell’ospitalità.

Ma come nasce questa guida? The Guide to Joy trae spunto dal motto “There is no Joy without you” (non c’è gioia senza di te) e viene concepita con l’obiettivo di celebrare il settore Horeca. Un modo per gioire tutti insieme con l’augurio che tutto possa tornare alla vecchia normalità, per  regalarci momenti di pura gioia gastronomica.

Un vero e proprio invito che Metro rivolge nei confronti di tutti, coinvolgendoli e invogliandoli a uscire e a visitare il proprio locale del cuore. Ma non solo, anche a cercare di provarne uno nuovo, al fine di annoverare tra le proprie esperienze nuove sensazioni di gioia gastronomica.

L’idea di Metro

Quella di Metro è una selezione importante che menziona locali internazionali, ma anche nazionali. Difatti, tra questi ve ne sono ben cinque italiani che vengono raggruppati in una selezione di bar e ristoranti che sono in grado di soddisfare ogni gusto in altrettante città.

Una proposta interessante che si traduce in una sorta di escursione tra varie alternative gastronomiche.

Nello specifico, le location consigliate sono: Joia (Trieste), Deus Cafè (Milano), Osteria Scotti (Bergamo), Ristorante San Colombano (Lucca) e Palazzo Petrucci (Napoli).

D’altronde, Metro è partner dell’Horeca e supporta i professionisti del settore con lo scopo di accompagnarli nel successo delle loro realtà presenti sul territorio.

L’impegno di Metro

Il lavoro svolto da Metro è stato alquanto esemplare in quanto, anche nel corso della pandemia, ha accompagnato il settore con attività di sostegno concrete. Si tratta di proposte interessanti e innovative, dei veri strumenti di supporto volti a digitalizzare l’Horeca e i relativi servizi connessi ai consumi fuori casa.

Ma il lavoro di Metro non è finito qui. Infatti, con The Guide to Joy decide di fare un ulteriore passo avanti rivolgendosi direttamente al consumatore. In che modo? Consigliandolo e invitandolo a frequentare locali con il fine di condividere la gioia di stare insieme, in totale sicurezza.

Non per niente Metro è uno specialista internazionale leader nel commercio all’ingrosso e nel settore alimentare. Inoltre, offre ai propri clienti opportunità importanti che mirano a delle scelte appropriate concepite in funzione delle specifiche esigenze.

Da questa premessa si comprende l’importanza della guida che porta la firma di Metro. La stessa che sarà consultabile sul sito loveownbusiness.com e promossa attraverso i profili social aziendali.

Articoli simili