I luoghi del gusto

Johnny TakeUè, la pizzeria tradizionale napoletana … a Milano!  

Johnny Take UèJohnny TakeUè è una pizzeria napoletana dall’ambiente informale, che si ispira al concept dello street food.

Il nome è tutto un programma, in una divertente commistione di inglese e napoletano, che rende l’idea: potrete mangiare la pizza portandola via, ma anche mangiarla sul posto, seduti all’esterno o all’interno, ora che il lockdown è out.Johnny Take Uè

Verrete accolti dal gentilissimo personale napoletano, che si farà in quattro per mettervi a  proprio agio, con un pizzico, ma solo un pizzico, di calore e folklore partenopeo. 

Se assaggerete le sue pizze, non potrete che esclamare: favolose! perché realizzate con ingredienti di alta qualità, che si piazzano tra i primi posti tra quelle proposte dalle numerose pizzerie napoletane che si possono trovare ormai ovunque in giro a Milano.

La pizza è leggera, ben cotta e fatta con un impasto che lievita per 36 ore, con pomodoro e mozzarella fresca di bufala campana.Johnny Take Uè

Viene realizzata con  ingredienti genuini, come le farine  Molino Dalla Giovanna, l’olio Gargiulo Dop della Penisola Sorrentina  e il pomodoro Valgrì, vere eccellenze della Campania.

Da Johnny TakeUè si può assaggiare una vera pizza tradizionale che non ha niente da invidiare a quelle che potreste assaggiare a Napoli! 

Inaspettatamente nel locale recentemente riaperto in viale Regina Margherita 1, nel centro di Milano, fa bella mostra di sé una vera Apecar d’epoca, che evoca le famose Ape Car Johnny Pizza Portafoglio dotate di forno, banco per preparare le pizze e numerosi scomparti.

Ideate da Giovanni Della Corte, imprenditore con un’ esperienza ventennale nel settore, rappresentano il progetto che dal 2013 ha portato nelle strade di tutta Italia la vera pizza napoletana.

Il successo è stato strepitoso e ha conquistato subito tutti coloro che vogliono fare un pasto veloce, ma gustoso, magari durante la pausa pranzo. 

Non solo pizza, però!

Io, da vera napoletana DOC, ho assaggiato e trovato molto buoni “E’Ciurill al Forno”, fiori di zucca ripieni con ricotta e salame, cotti al forno e non fritti, in modo da risultare più leggeri, e la favolosa la parmigiana di melanzane, non unta e ricca di sugo. 

Mi è sembrato di fare un tuffo “gastronomico” nella mia città!

Causa “sazietà” non sono riuscita ad assaggiare la pasta e patate, un must della cucina casalinga napoletana, ma mi riprometto di tornare per farlo!
Magari farò anche un pensierino sulle polpette al sugo, che ho “adocchiato” nel piatto del vicino…

Per chiudere in bellezza non può mancare il limoncello artigianale, che porta in tavola tutto il profumo dei limoni della Costiera Amalfitana e Sorrentina.

Johnny TakeUè, nonostante il periodo difficile che abbiamo attraversato e che speriamo di esserci lasciati alle spalle, ha aperto o riaperto numerosi sedi, dando un segnale di speranza e fiducia nel futuro.

NAPOLI, MILANO, PADOVA, CASERTA, PERUGIA, FOLIGNO, RIONERO SANNITICO, TERNI, BENEVENTO le sedi… almeno per ora!

Claudia Di Meglio 

Articoli simili