Eventi I luoghi del bere

Venezia festeggia 1600 anni con Prosecco DOC.

Venezia festeggia 1600 anni con Prosecco DOC.

Venezia compie gli anni e brinda con il Prosecco DOC.

Venezia, città gioiello d’Italia, il 25 marzo compie 1600 anni dalla sua fondazione. Il miglior modo per festeggiare la Serenissima è sicuramente brindare con il Prosecco DOC ed il Prosecco Doc Rosè. Il Consorzio di Tutela Prosecco ed il Comune di Venezia, infatti, collaboreranno insieme durante tutto quest’anno. Tutte le più importanti iniziative della città, saranno affiancate dal Prosecco DOC, simbolo enologico di Venezia. La Regata Storica, La Mostra del Cinema, ma anche Natale e Capodanno, si festeggeranno con le bollicine. Le bottiglie di Porsecco DOC utilizzate durante quest’anno importante, avranno un’etichetta particolare. Per celebrare l’importante traguardo della Serenissima, è stata creata infatti, un’etichetta ad hoc. Il simbolo stampato richiama il quadripolo della città, in un mix di moderno e classico, che sottolinea il rapporto tra il Prosecco e Venezia.

Il 25 marzo 421 è la data universalmente riconosciuta come giorno della fondazione di Venezia. Testimonianza ne è il Chronicon Altinate, la più antica raccolta di documenti e leggende sull’origine della città e su i veneziani. Più recente poi, c’è lo storico Marin Sanudo, storico e politico veneziano. Nei suoi Diarii, parla di Venezia riferendosi al grande incendio di Rialto avvenuto nel 1514. Marin scrive:”Solum restò in piedi la chiexia di San Giacomo di Rialto, la qual fu la prima chiexia edificata in Venetia dil 421 a dì 25 marzo”. Ciò indica che la prima pietra posata della Chiesa di San Giacomo di Rialto, è data 25 marzo 421. 

venezia

I territori di produzione del Prosecco DOC sono 5 e tutti in Veneto. Treviso, Vicenza, Venezia, Padova e Belluno rappresentano la zona ideale della crescita dei vitigni. Il Prosecco DOC viene principalmente ricavato dall’uva della Glera, un vitigno autoctono dell’Italia nord orientale. Bacca bianca, con grappoli grandi e lunghi, viene usato fin dall’epoca romana. La coltivazione avviene in posizione verticale, e i germogli sono curati in ogni passaggio. 

Articoli simili

IEM PROMUOVE LA CULTURA DEL VINO

Redazione 111

Nasce il 1° Salone transfrontaliero del Vino Naturale: 25 cantine da Italia, Austria, Slovenja

Redazione 111

Per l’indipendence day a cena all’Hilton Milan con la birra americana

Redazione 111