Eventi Food

Si festeggia lo Zampone e il Cotechino di Modena IGP

Si festeggia lo Zampone e Cotechino di Modena IGP

Proprio ieri, a Modena, chef e vip hanno interpretato a modo loro due specialità del territorio: lo Zampone e il Cotechino di Modena IGP.

Per festeggiare con stile il 10° anniversario del Consorzio a tutela dello Zampone e Cotechino di Modena IGP.

Un vero e proprio talk show, svoltosi con la presenza delle istituzioni locali. Con la volontà di valorizzare e salvaguardare i prodotti del territorio. Come lo Zampone e il Cotechino di Modena IGP. Fondamentali per l’economia locale. C’è anche stato spazio per dialogare su nuovi spunti di riflessione. Riguardanti la ripresa economica di tutto il settore agroalimentare della regione e di tutta l’Italia. Questa occasione di incontro si svolge, di solito, ogni anno durante il secondo week end di dicembre. Nel centro storico della città di Modena. Quest’anno, per ovvie ragioni, non si è potuto dar vita al momento di grande convivialità degli appuntamenti precedenti. Non è stato possibile organizzare una vera festa, in accordo con le misure igienico sanitarie anti-Covid. Ma, nonostante questo, il Consorzio ha voluto far sentire la sua presenza.

Per tradizione, l’iniziativa ospitava gli studenti delle scuole alberghiere di tutto il paese. Quelle che avevano partecipato al concorso “Gli chef di domani”. Ogni scuola, per l’occasione, presentava una ricetta inedita. Eseguita con creatività, innovazione, passione ed entusiasmo. Naturalmente l’ingrediente principale era il Cotechino o lo Zampone. Alla fine veniva decretati tre vincitori, pronti a salire sul podio. Un’occasione di incontro, condivisione e formazione.

Quest’anno, invece, l’evento si è svolto nella cornice di Villa Montecuccoli a Baggiovara.

L’edificio verrà trasformato, in futuro, in un Hospice territoriale per la comunità locale. Un punto di riferimento importantissimo per tutti i pazienti che stanno affrontando i momenti più duri della malattia. La nuova struttura organizzativa nascerà grazie a finanziamenti sia pubblici che privati. Oltre che al grande lavoro della Fondazione Hospice Modena Dignità per la vita “Cristina Pivetti”.

Ieri, a Villa Montecuccoli, si sono riuniti VIP, Istituzioni e uno chef d’eccezione. Per reinterpretare questi due alimenti tipici del territorio e valorizzarne le qualità. Personaggi come il comico Vito, il rapper Frankie Hi-ngr e il famoso cuoco Igles Corelli.

Il Consorzio ha voluto fortemente questo evento, nonostante le difficoltà. Proprio per trasmettere un messaggio di speranza. Le tradizione non devono mancare e neanche i simboli più importanti delle feste. Specialmente dopo un anno così provante e difficile per tutti. Il cibo assume, in questa situazione, un valore ancora più alto. E’ fondamentale ritrovare il calore e il piacere della condivisione, questo Natale ancora di più. La cultura gastronomica e la tradizione culinaria rimangono dei capisaldi imprescindibili della ricchezza del nostro paese.

L’iniziativa rientra anche all’interno del più ampio programma promozionale e informativo “Enjoy The authentic Joy”. Che riunisce tre consorzi agroalimentari italiani a tutela dei salumi DOP e IGP. Un progetto europeo destinato ai mercati italiano e belga. Per valorizzare non solo lo Zampone e il Cotechino di Modena IGP , ma anche la Mortadella IGP e il Salamino italiano alla cacciatora DOP.

Articoli simili