Il mondo del bere News

Consorzio a Tutela dell’Asti Spumante e Alessandro Borghese uniti per Natale

Per questo Natale 2020 il Consorzio a Tutela dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti DOCG ha pensato a un accessorio inedito ed esclusivo.

Le bottiglie saranno impreziosite da un Neck Hangers. Pendaglio firmato da Consorzio a Tutela dell’Asti Spumante e dal famoso chef Alessandro Borghese.

Il Consorzio a Tutela dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti DOCG ha scelto proprio il volto rassicurante, familiare e simpatico di uno degli chef più amati d’Italia. Alessandro Borghese. Il suo viso, infatti, insieme alla sua firma è rappresentato sui neck hangers. Veri e propri pendagli da infilare nel collo della bottiglia di vino. Questi cartoncini sono dei veri manifesti della bontà tutta italiana del Moscato d’Asti e dell’Asti Spumante. Infatti sopra sono riportate anche alcune note e informazioni sui luoghi di produzione e d’origine di questo vino.

Accessori unici, che sono stati pensati appositamente per arricchire la bottiglia di curiosità su questa miscela così particolare. Le bottiglie diventano così più belle esteticamente e pregiate. Ottime idee regalo, che sapranno sorprendere amici e parenti. Da donare o da regalarsi per un Natale all’insegna della bontà.

Questa iniziativa si lega a una nuova campagna di promozione e comunicazione, sia in tv che sul web. Il protagonista indiscusso è il Moscato d’Asti e l’Asti Spumante, insieme a chef Alessandro Borghese e al suo sorriso contagioso. Il famoso cuoco è, infatti, ambassador della denominazione e al fianco dei prodotti d’eccellenza da sempre. In quest’occasione si unisce al Consorzio per valorizzare la qualità italiana e il territorio di produzione di questi vini.

 

Area geografica già riconosciuta Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2014. Per questi motivi troviamo l’immagine dello chef sui pendagli per bottiglie, mentre brinda con un calice di bollicine nostrane.

Sono state moltissime le aziende che hanno deciso di sostenere e supportare questo progetto. Anche in vista del periodo così buio e difficoltoso che stiamo vivendo. Per supportare in prima linea il settore enogastronomico in crisi. I produttori e i distributori si sono uniti per valorizzare un prodotto italiano conosciuto in tutto il mondo. Capace di portare gioia e serenità in tutte le case, a maggior ragione durante il periodo natalizio.

I neck hangers sono particolari anche perché funzionali. Come ci ricorda Romano Dogliotti, Presidente dell’ente consortile e produttore. Infatti permettono ai consumatori di individuare subito, e con ancora maggior semplicità, le bottiglie sugli scaffali.

In questo modo il Consorzio per la Tutela dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti DOCG si assicura di far arrivare nelle case degli italiani i vini migliori. Garantiti dall’associazione che salvaguarda questi prodotti, che sono una vera ricchezza nazionale enologica. L’iniziativa è la prima tappa di una nuova strategia di vendita e informazione. Come sottolinea Giacomo Pondini, Direttore del Consorzio. La volontà è quella di puntare i riflettori sulla filiera, controllata e d’eccellenza.

Articoli simili

1 comment

Comments are closed.