I luoghi del gusto

Ricetta Riso al tè nero affumicato dello chef Gabriele Faggionato

Lo chef Gabriele Faggionato, approdato a Cenerè dopo la conduzione della cucina di “Garage Italia” e successivamente di “Carlo e Camilla” in Duomo, vi dedica una ricetta che potrete replicare anche a casa, tanto per passare il tempo (sempre che siate appassionati di cucina…).

Ecco un delizioso riso al tè nero affumicato con scampi e limone. Partiamo dagli ingredienti per 4 persone:

240g di riso carnaroli
12 scampi da 100g l’uno
500g di pomodorini datterino maturi
3 l. di brodo vegetale
120g di burro
50g di olio extravergine di oliva
20g tè nero Lapsang Souchong
1 limone naturale
10g di vino bianco
Un bicchierino di Cognac

“Per prima cosa dobbiamo pulire gli scampi e conservare a parte le code. In un tegame tostiamo le teste e i carapaci – spiega lo Chef Faggionato – Sfumiamo con del cognac e aggiungiamo poi i pomodorini, facciamo cuocere per 10 minuti e bagniamo con 1,5l di brodo, infine facciamo ridurre e filtriamo.
In una padella a parte scottiamo semplicemente le code degli scampi.
Passiamo a questo punto alla cottura del risotto: in una casseruola tostiamo il riso con un po’ di burro per 3 minuti, sfumiamo con il vino, bagniamo con il brodo e cuociamo per 12 minuti, poi mantechiamo con burro, tè nero ridotto in polvere e un filo d’olio per 3 minuti – continua lo Chef – Non rimane che stendere il riso in piatti piani da portata, adagiare sopra le code e salsare con il sugo di scampi.
Come tocco finale, una grattata di limone” conclude Faggionato.

Per maggiori informazioni: www.ceneremilano.it 

http://milanorestaurantgroup.com/

Articoli simili

La Griglia di Varrone, non solo carne

claudia.dimeglio

Gli Chef del Salisburghese esaltano la Cucina Alpina

ugo

G.H. Mumm firma una ricetta dolce e romantica, audace e colorata, per un San Valentino speciale

redazione1