San Valentino: allarme menu’, arriva il salva cena in 30 minuti

San Valentino: 7 su 10 lo festeggiano a casa    ma e’ allarme menu’, solo 1 su 5 ha le idee chiare – Lagostina e Al.Ta cucina lanciano il menù salva cena da preparare in soli 30 minuti

 

A San Valentino vince il calore di casa. Il 69% degli italiani festeggerà San Valentino tra le mura domestiche e cucinando cibo italiano. I classici cioccolatini, con il 52% delle preferenze, sono ancora il regalo più gettonato. E’ questo quello che emerge dall’ultimo Osservatorio di Al.ta Cucina, la più grande community di amanti del cibo italiano in tutto il mondo.

Nel dettaglio, l’indagine, che ha raccolto oltre 35mila risposte sulla pagina Instagram di Al.ta Cucina, mostra come tra ristorante e casa vince quest’ultima come luogo perfetto per celebrare la festa degli innamorati. Il restante 31% del campione si divide tra single, coppie che preferiranno uscire o non festeggiarlo affatto.  Il ‘nido d’amore’, dunque, si trasformerà nella stragrande maggioranza dei casi, in una cucina dove sbizzarrirsi nelle ricette più disparate per il proprio partner. Nel 69% dei casi sarà lei a mettersi ai fornelli e il cibo prescelto sarà italiano (95%).

Ma è panico per il menù, solo 1 innamorato su 5 sa già cosa cucinare. Per questo Al.Ta cucina e Lagostina, celebre azienda italiana leader nella produzione di pentole a pressione e pentolame in acciaio inossidabile, hanno ideato un menù salva cena realizzabile in solo 30 minuti in pentola a pressione. Il primo è un risotto allo zafferano con l’aggiunta di zenzero grattugiato per aumentarne la carica afrodisiaca, il secondo una leggera insalatina di calamaretti e olive con salsa allo yogurt e misticanza, infine, per il dolce, un caldo fondente al cioccolato

Un menù in linea con le preferenze degli innamorati italiani che, nel 35% dei casi, ha dichiarato che userà ingredienti afrodisiaci per preparare la propria cena, senza temere l’utilizzo anche di aglio e cipolla (parafrasando Ovidio che consigliava agli amanti di farne una ricca insalata).

Ma c’è anche chi propende per il ‘take away’, magari assieme al film giusto. In questo caso la pizza vince a mani basse con un secco 67%, confermandosi l’unico triangolo amoroso sostenibile. E per il dopo cena? Niente di meglio che una scatola di cioccolatini, che distanziano di parecchio gioielli o i classici fiori… del resto lo diceva anche Miranda Ingram, “Non pensate che il cioccolato sia un sostituto dell’amore… L’amore è un sostituto del cioccolato”. E i single? Cosa faranno? Nella maggior parte dei casi sarà un giorno come tutti gli altri, con la sola accortezza, per quel giorno, di evitare di frequentare ristoranti o luoghi pubblici per ovvi motivi. In ogni caso, ciò che appare evidente è che gli italiani credono nel vero amore: quello per il cibo.

Menu di San Valentino
Le ricette

PRIMO – RISOTTO ALLO ZAFFERANO
INGREDIENTI

140 g riso carnaroli
1 bustine di zafferano
½ bicchiere di vino bianco
15 g burro
40 g parmigiano grattugiato
1/2 cipolla
0,750 l di brodo vegetale caldo
Olio extravergine
Sale qb
Pepe qb
Zenzero qb

PREPARAZIONE
Mettete un filo d’olio e aggiungete la cipolla tritata finemente, fate imbiondire dolcemente. Aggiungete il riso, lo zafferano, versate nella pentola 750 ml di brodo e chiudete il coperchio, mettete la pentola alla massima potenza e dall’inizio del sibilo riducete la fonte di calore e cuocete per 10 minuti. Trascorsi i minuti di cottura sfiatate gradualmente il vapore alzando la valvola per aprire la pentola in tutta sicurezza. Mantecate con il burro e il parmigiano fate riposare per qualche minuto e servite con lo zenzero grattugiato.

SECONDO – INSALATINA DI CALAMARETTI E OLIVE CON SALSA ALLO YOGURT E MISTICANZA

INGREDIENTI
400g calamari freschi;
30g misticanza;
30g yogurt intero;
20g olio d’oliva extravergine;
sale e pepe qb;
2 foglie alloro;
40g sedano30g cipolla bianca;
1 dl vino bianco;
8g succo di limone;
120g olive taggiasche

PREPARAZIONE
Cominciate col mettere nella pentola a pressione 1/2 lt d’acqua, il vino, il sedano e la cipolla tagliati a tocchetti, l’alloro, i calamari puliti e lavati e un pizzico di sale. Chiudete e fate cuocere per 3 minuti dall’inizio del sibilo. Aprite la pentola e scolate i calamaretti. Passateli velocemente in una padella antiaderente calda, con un filo di olio d’oliva extravergine e fateli dorare leggermente. Al termine aggiungete le olive taggiasche, quelle piccole e saporite. Condite lo yogurt con il sale, il pepe e il succo di limone. Componete il piatto con i calamari e adagiatevi sopra la misticanza. Condite con la salsa allo yogurt e un filo d’olio d’oliva extravergine. A piacere aromatizzate con una macinata di pepe nero al mulinello. È un piatto difficile da abbinare con un vino, ma si può pensare ad un vino morbido e profumato come un novello.

DOLCE – FONDENTE AL CIOCCOLATO

INGREDIENTI
40 g di cioccolato fondente
40 g di burro
1 uovo + 1 tuorlo
2 x 20 g di zucchero
15 g di farina
8 g di Maizena ®

PREPARAZIONE
Togliere 4 quadretti di cioccolato e far fondere il resto con il burro a bagnomaria. Mescolare bene i tuorli e 20 g di zucchero con uno sbattitore per 5 minuti. Quando il composto è diventato più bianco, aggiungere delicatamente la farina e la Maïzena® setacciandole. Aggiungere il composto cioccolato fuso-burro. Montare a neve gli albumi e poi aggiungere i 20 g di zucchero restanti. Incorporare delicatamente gli albumi al composto e ripartire in 4 stampini (ai 2/3). Inserire un pezzetto di cioccolato al centro del composto. Disporre le terrine nel cestello. Versare 75 cl d’acqua sul fondo della pentola a pressione, disporre il treppiede e il cestello. Chiudere. Lasciar cuocere per 8 minuti, da quando la pentola entra in pressione. Sfornare i fondenti caldi.

LAGOSTINA
Fondata nel 1901 a Omegna – cittadina piemontese nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola – Lagostina è l’azienda Italiana specializzata nel mondo della cottura, leader nella produzione di pentole a pressione e pentolame in acciaio inossidabile. Caratterizzate da un elegante design, le creazioni Lagostina sono il risultato di un continuo impegno che da oltre 100 anni sa unire innovazione e tradizione. L’amore per la condivisione, la convivialità e “il piacere italiano di fare buona cucina” rappresentano, insieme alla grande attenzione per la qualità dei materiali, l’essenza di Lagostina. Dal 2005 Lagostina entra a far parte del Gruppo SEB, azienda leader mondiale nel settore del cookware e del piccolo elettrodomestico.

By | 2020-02-12T07:26:56+00:00 Febbraio 2020|News|