A breve in scena la III edizione di Enozioni a Milano

I prossimi 25 e 26 gennaio sono due date da segnare in agenda per la terza edizione di Enozioni, rassegna enoica dedicata alle eccellenze vinicole nazionali e non solo, organizzata dall’Associazione Italiana Sommelier della Lombardia.

Nel 2020 Enozioni rafforza il suo ruolo di riferimento nel panorama degli appuntamenti legati al vino nel capoluogo lombardo. Sin dal suo esordio la kermesse ha puntato sull’alto profilo emozionale che coinvolga i desideri di tutti gli appassionati di questo settore e offra la possibilità, durante le tre giornate, di accedere a momenti culturali e di tasting esclusivi grazie ai numerosi seminari e banchi degustazione organizzati nella sede dei corsi ed eventi presso il Westin Palace Hotel in Piazza della Repubblica 20 a Milano sede di cosi ed eventi dell’Associazione.

A breve in scena la III edizione di Enozioni a Milano

Da sinistra: Luisito Perazzo , Hosam Heldin Presidente AIS Lombardia, Amalia della Gatta

Milano e la Lombardia sono diventati due piazze strategiche nel mondo del vino. Proprio per questo AIS Lombardia ha assunto in questi ultimi anni il ruolo di ricettore delle tendenze, grazie a una marcata presenza sul territorio, e si conferma sempre più punto di riferimento sia per le aziende che per i consumatori. Lo testimoniano i numeri crescenti di Enozioni, con oltre 1.000 presenze lo scorso anno, e le degustazioni guidate dell’imminente edizione sold out da tempo.

Il vino in tutte le sue sfumature sarà ancora una volta l’indiscusso protagonista descritto dalle voci di stimati degustatori ed esperti del settore che guideranno i partecipanti alla scoperta di denominazioni note a livello nazionale e internazionale. Una vera e propria esperienza che oltrepasserà i tecnicismi per lasciare spazio al racconto, alla storia che accomuna tutte le etichette degustate.

Il fil rouge del racconto ritorna sin dalla serata inaugurale di Enozioni, la Cena di Gala di venerdì 24 gennaio aperta dalla madrina storica di questa iniziativa, Tessa Gelisio, conduttrice della trasmissione “Cotto e Mangiato” e da sempre grande appassionata di vini. Tanti gli ospiti ad animare questa serata che si concluderà con l’assegnazione dello storico premio Enozioni a Milano per la comunicazione del vino a tre protagonisti, selezionati da AIS Lombardia, che quest’anno hanno in comune la capacità di ascoltare e raccontare storie, di vino appunto, fatte non solo di note tecniche, ma anche di emozioni.

Si entra nel vivo della kermesse sabato 25 gennaio con la consueta degustazione a banco, Calice nel Paese delle meraviglie, ispirata alla favola di Lewis Carrol, che permetterà di stupire i presenti grazie alle innumerevoli sfaccettature del Belpaese e ai produttori che, lungo tutto lo Stivale, fanno della propria terra vanto ed elezione. Sul sito di Ais Lombardia è possibile trovare le modalità di accesso per il banco che esordisce alle 14,30 sino alle 19,30, l’elenco delle cantine presenti che supererà il centinaio e i temi dei 6 approfondimenti che spazieranno dalle eccellenze internazionali sino a quelle italiane. Il culmine della giornata verrà raggiunto con l’appuntamento serale: quattro voci di primo piano del mondo della critica e della sommellerie italiana, Nicola Bonera, Samuel Cogliati, Armando Castagno e Luisito Perazzo, avranno il compito di formarne una sola in grado di guidare i presenti in un viaggio ricco di storie, aneddoti e vini indimenticabili.

Domenica 26 gennaio a partire dalle 14.30 Enozioni apre le porte a Vi.Te. che riunisce tutti i produttori che hanno fatto del rapporto con la terra, del rispetto dell’ambiente e della custodia del territorio l’humus per dare vita a un vino che definire artigianale è riduttivo. Il banco di degustazione, nella modalità “vis à vin”, vedrà la presenza di nomi di riferimento della viticoltura italiana, ma ciò che conta è l’assoluta coralità, perché il messaggio sia univoco, chiaro e di forte identità: il vignaiolo è un tutt’uno con l’ambiente che lo circonda e ne è parte integrante.


Il Presidente di AIS Lombardia, Hosam Eldin Abou Eleyoun, commenta così l’intervento dell’Associazione alla terza edizione della rassegna:“È una grande occasione per ritrovare amici produttori che, con la loro presenza, confermano la bontà di questo evento, dando la possibilità sia ai nostri associati sia agli appassionati di degustare vini naturali di altissima qualità. Un appuntamento importante nel panorama produttivo italiano e internazionale”.

Nel corso della seconda giornata s’intrecceranno 5 momenti di approfondimento che avranno come protagoniste le zone della Borgogna con lo Chablis, la Champagne, il Jura, le Langhe e i diversi cru di Barolo, sino all’eleganza di Bordeaux. Anche in questo caso maggiori informazioni sono presenti sul sito di AIS Lombardia.

Enozioni a Milano promette di stupire anche una volta i suoi visitatori in un crescendo di qualità e impegno da parte della stessa Associazione della Lombardia che a oggi conta 6.500 associati. Ottenendo un’indubbia crescita di valore per i suoi numerosi soci e appassionati.

Per maggiori informazioni: www.aislombardia.it

di Giovanna Moldenhauer

 

By | 2020-01-22T07:05:06+00:00 Gennaio 2020|Eventi|