Nasce N10 Experience Milano

Nasce l'N10 experience MilanoDall’idea di innovazione, qualità ed eccellenza, da una location unica e dal design moderno nasce oggi, in via Monte Grappa a Milano, il progetto di un gruppo di amici imprenditori : N10 experience Milano , con un riferimento particolare alla figura del grande Alessandro Del Piero.

L’esplorazione dell’N10 experience:

all’esterno troviamo un dehor in stile lounge, con tavoli, divanetti e zone verdi, un luogo al riparo e accogliente dove gli ospiti posso degustare i prodotti offerti dall’N10 Milano.
Proseguendo il cammino si giunge al piano terra dell’N10, interamente illuminato da luci iGuzzini che ci permettono di ammirare le pareti di ceppo lombardo Marazzi, come tutti i rivestimenti del locale.
La cucina fa da padrona nella sala, targata Moltenì, prodotta a Lione totalmente a mano, di colore rosso e il Bar, caratterizzato da una parete dorata a inserti e dove c’è la possibilità di ospitare una decina di posti, aperto dalle 12pm all’1am e dove i bartender esprimono le loro esperienze mixologiche con la possibilità di poter gustare un aperitivo attraverso l’esperienza dei “bite ” e quella dello show cooking aperta dalle 12pm alle 3pm e dalle 7pm alle 11pm dove lo Chef Michelazzo propone i suoi “bocconi” direttamente al bancone della location, dove gli ospiti possono assistere alle sue creazioni dal vivo.
Un altro punto di eccellenza della location N10 experience è la sala per eventi e meeting aziendali, caratterizzata dai sistemi ottici Coelux, sistemi all’avanguardia che riproducono il vero effetto della luce naturale anche in un piano interrato. Nella sala ogni 10 del mese si potrà vivere un’esperienza con serate a tema.
A disposizione dei suoi clienti N10 offre inoltre una sala privée da 10 posti al piano superiore, aperta dalle 12pm alle 3pm e dalle 7pm alle 00am, dove poter gustare originali cocktail preparati dai suoi bartender o una delle migliori bollicine italiane, come quelle della Cantina Ferrari (Partner del progetto) e dove gli ospiti troveranno un menù degustazione, che verrà studiato e creato su misura per loro, un menu ricco di sapori per stimolare i palati più esigenti. Insomma una cucina da 10 e lode ciò che propone lo Chef Corrado che ha saputo perfezionare ricette classiche adattandole alla cucina attuale, utilizzando anche qualche intonazione asiatica.
A guidare la struttura, Francesco Tafuro, imprenditore dal 1996, nonché fondatore dell’N10, è stato uno dei primi ristoratori in Italia a scommettere sulla qualità delle materie prime e a coinvolgere fornitori del Made in Italy.
In cucina invece troviamo l’esperienza multietnica, dell’executive Chef Corrado Michelazzo e al tocco del Maestro pizzaiolo Marcello Costanzo che nasce l’eccellenza gastronomica dell’N10 experience, da una cucina ricercata e raffinata, alle svariate tipologie di pizze gourmet preparate con farine superiori ad alta digeribilità e con materie prime pregiate.

Ferrari Partner N10 Experience

Lo Chef Corrado Michelazzo

Lo Chef Corrado Michelazzo, di origini piemontesi, inizia il suo percorso negli anni ’90 facendosi conoscere nel suo ristorante e in seguito conseguendo alcuni stage in Francia con grandi Chef come George Blanc, Mark Veyrat e Trois Gros. Afferma la sua esperienza in Italia, al Bellevue di Cogne dove ottiene una stella Michelin e con il proprio ristorante La Meridiana a Saint Pierre dove entra in diverse guide.
Nel 2008, per incrementare la sua esperienza culinaria, decide di trasferirsi in Cina, a Shanghai dove resta per 12 anni. Oggi lo Chef arriva all’N10 portando con sé la sua grande esperienza e il suo sconfinato amore per la cucina.
A supporto dello Chef una brigata di otto giovani elementi, che N10 formerà al suo interno grazie anche all’esperienza del sous chef Giorgio Bresciani.

Chef Michelangelo Corrado

Alcuni Piatti

Nel menù ricercato dello Chef troviamo diversi piatti rivisitati e particolari come il piccione marinato con spezie orientali con una base di sbrisolona al parmigiano e nocciole, oppure le lumache cotte in umido, in tempura con una spuma di aglio dolce accompagnato da una salsa al prezzemolo.
E ancora, il tonno rosso, impanato alle nocciole o il raviolo ripieno di salsa alla carbonara, con una crema di broccoli e colatura di alici accompagnato da del guanciale e polvere di broccoli disidratati.
Proseguiamo con un primo piatto, gli spaghetti con i pomodori Flagella, di Castel di Sangro, che richiamano l’antica ricetta napoletana della pasta “allo scarpariello”, con l’aggiunta della nduja e una spolveratina di ricotta secca.
Il risotto alla parmigiana di melanzane accompagnato da una mousse di melanzana affumicata al Josper, mozzarella, olio al basilico e polvere di pomodoro.
Tra le spezie e le erbe usate dallo chef, oltre a quelle classiche mediterranee, come timo e rosmarino, troviamo anche shiso, sakura e qualche pepe orientale, come quello di Sichuan, o il tè affumicato.
Nel menu troviamo almeno tre proposte vegetariane, tra cui l’Insalata russa calda e continuiamo con una panna cotta ai funghi porcini con barbabietole, un tiramisù leggerissimo rivisto: una crema leggera, un crumble di cioccolato e un gelato al caffè.

La pizza

La pizza invece porta la firma del Maestro pizzaiolo Marcello Costanzo che vanta un’esperienza trentennale nel settore pizza.
Ha conseguito l’abilitazione a “Istruttore Pizzaiolo” da parte dell’Accademia Pizzaioli Italiani e dal 2010 è docente pizzaioli presso Istituto Afol Metropolitana, oltre ad aver collaborato con le pizzerie più rinomate italiane.
Anche per la pizza il concetto di stagionalità degli ingredienti è fondamentale, per questo motivo il Maestro accosta la sua scelta al pomodoro Flagella, produttore Abruzzese di Castel di Sangro, nelle versioni passata, filetto, pelato, datterino giallo e rosso.
All’origine del suo prodotto, Costanzo si contraddistingue per l’accurata selezione delle farine di qualità superiore a basso contenuto di glutine con una lievitazione lenta per favorire una alto grado di digeribilità.

Crediti fotografici Riccardo Banfi

Print Friendly, PDF & Email
By | 2019-11-13T11:25:18+00:00 Novembre 2019|I luoghi del gusto, SlideNew|