Formaggio Piave Dop: arriva il progetto Nice to Eat-Eu

 

Formaggio Piave Dop: arriva il progetto Nice to Eat-Eu

Formaggio Piave Dop: il consorzio che lo tutela ha promosso il progetto Nice to Eat-EU, co-finanziato dell’Unione europea. L’obiettivo è far conoscere al grande pubblico il valore del marchio Dop, del quale il Piave è testimonial d’eccezione.

Bisogna porre nella giusta luce, per esempio, il danno economico che reca la contraffazione: essa penalizza in maniera pesante consumatori e produttori, con un danno stimato di 2,3 miliardi di euro all’anno per tutto il comparto agroalimentare. Che fare, al fine di salvaguardare la Denominazione di origine protetta? Con questo progetto, si punta su linguaggi mutevoli e versatili, in base ai target ai quali essi si rivolgono. Storytelling e photo shooting sono utili al fine di comunicare con il consumatore evoluto: questi è alla ricerca di qualità, ma è subissato di messaggi, e la sua volontà è quella di essere stupito. Per parlare ai bambini, poi, è una buona idea servirsi di un supereroe, con un video e un videogioco con standard Pixar: è offerto un alto livello di qualità e tecnologia, impensabile finora per il settore agroalimentare. Inoltre, spiccano gli strumenti del nostro tempo: video, app di realtà aumentata (Ar, Augmented reality), contest tra food blogger. Il fine è fare sì che il messaggio arrivi davvero ovunque: il digitale risulta essere la strada giusta.

Formaggio Piave Dop: riconoscimenti

Il formaggio Piave Dop era già stato scelto fra i Top 50 prodotti al mondo. Ora ha conquistato anche il record di primo formaggio Vogue “approved”, poiché la sua nuova campagna di comunicazione è innovativa, fuori dagli schemi e iconica, tanto da essersi guadagnata la ribalta della Vogue for Milano. Ieri mattina, presso il Lounge del Café Trussardi (Piazza della Scala 5) si è tenuta la presentazione riservata alla stampa, mentre la sera stessa il palcoscenico super esclusivo di Piazza Duomo ha ospitato lo slide show delle 13 immagini di storytelling, pensate per il grande pubblico, appunto durante la Live performance in Piazza Duomo. Durante la presentazione è stato servito il vino Lugana Riserva DOC “Molceo” 2016 della cantina Ottella, partner tecnico dell’evento.

Formaggio Piave Dop: arriva il progetto Nice to Eat-Eu

Formaggio Piave Dop: su che cosa punta il progetto

Il progetto punta per il primo anno, come appare chiaro, sula potenza delle immagini: oltre al riconoscimento del valore del logo Dop, infatti, è importante che contestualmente avvenga il restyling e il riposizionamento del Piave Dop. In tal modo, la qualità e le caratteristiche uniche di questo formaggio saranno immediatamente percepite dai consumatori.

Formaggio Piave Dop: il mood della campagna

Trama, tema, carattere, dialogo, decoro, ritmo e spettacolo: ecco i noti sette elementi di Aristotele, distillati dal teatro greco. Essi formano ancora oggi la spina dorsale di ciò che si legge, si guarda e si ascolta. Sono stati applicati al fine di raccontare un marchio Dop e i suoi valori. Parliamo di tradizione, qualità, sicurezza, autenticità, che possono essere narrati in chiave glamour. Il fine? Catturare lo sguardo, perché la bellezza è un messaggio universale che giunge immediato al bersaglio. Il mood della campagna, così descritto, è stato interpretato dalla modella Ginevra Leggeri (che diviene la dea dello shooting) e dagli scatti di Ulisse Marconcini: il trentottenne romano è risultato vincitore del contest indetto lo scorso giugno da Nice to Eat-Eu. Sono più di 200 i fotografi di moda e lifestyle che si sono candidati, al fine di ottenere l’ingaggio e accettare la sfida di dare al formaggio bellunese un volto tutto nuovo. Appartengono ai tre Paesi target del progetto (Italia, Germania e Austria).

Formaggio Piave Dop: glamour ed eccellenza

La campagna fotografica 2019/2020, presentata ieri in anteprima alla Vogue for Milano, si è svolta con la direzione artistica e l’attenta regia di Blancdenoir. Essa incarna le caratteristiche della prima annualità di Nice to Eat-EU, “Glamour & Eccellenza”. Si tratta di tredici scatti realizzati sulle dolomiti bellunesi, con un approccio totalmente nuovo. La bellezza femminile è stata accostata all’armonia della natura, al fascino gentile e riservato della gente di questi monti e del loro sapere, ai contrasti delle vette patrimonio dell’Umanità. Il risultato è un racconto inedito per un prodotto straordinario, che porta in sé secoli di passione, storia e tradizione casearia. Esso parla ora un linguaggio contemporaneo e ricercato, in grado di abbinarsi perfettamente al mondo fashion. Non soltanto una campagna fotografica, bensì una vera e propria narrazione: essa sfrutta l’immediatezza delle immagini e regala al pubblico un’esperienza emozionale, profonda e assolutamente inconsueta per un prodotto agroalimentare: esso si fa testimonial delle produzioni di qualità made in Europe e dei marchi di tutela Dop, attraverso Nice to Eat-Eu.

Formaggio Piave Dop: attenzione per i dettagli

Chiara Brandalise, direttrice del consorzio per la tutela del formaggio Piave Dop, si è espressa in questo modo: “Siamo molto soddisfatti delle foto realizzate dal vincitore del contest fotografico. Ulisse, questo il suo nome, già con lo scatto inviato per il contest aveva fatto intuire un’attenzione particolare ai dettagli e una profonda sensibilità, nel far risaltare i valori del prodotto. Nelle tredici foto è riuscito con le immagini a catturare i punti chiave di tutta la filiera del formaggio Piave Dop, creando una vera e propria narrazione del Piave Dop e del suo territorio, pur con una modalità coerente con il tema ‘Glamour &Eccellenza’. Queste foto, che saranno utilizzate durante tutta la campagna europea “Nice to Eat-Eu”, sono un ottimo veicolo per far conoscere il prodotto e il suo valore a una platea sempre più ampia e costituita da consumatori evoluti ed esigenti”.

Formaggio Piave Dop incontra Condé Nast

Con questa nuova immagine, il formaggio Piave Dop arriva ad incontrare Condé Nast: la casa editrice cura alcune delle riviste di moda più diffuse e lette al mondo. Nice to Eat-Eu e il formaggio Piave Dop sono partner di Vogue for Milano 2019 (undicesima edizione). L‘atteso appuntamento è fatto di experience nelle varie boutique, mostre fotografiche e live performance nei punti nevralgici della capitale italiana della moda. La città meneghina, come è noto, è ambasciatrice dell’alta moda Made in Italy in tutto il mondo. La serata di Live performance di ieri ha ospitato l‘esibizione di un palinsesto di talenti della musica italiana e internazionale a Terrazza Duomo 21, che affaccia sulla piazza. Le tredici fotografie della campagna sono state proiettate sullo schermo in Piazza del Duomo poco prima della performance musicale.

Formaggio Piave Dop: la missione di Captain Piave

Chi è Captain Piave? Parliamo del supereroe che la campagna ha creato, al fine di rivolgersi ai bambini in età scolastica: si tratta infatti di uno dei più importanti target di progetto. Ecco la maniera di creare un avvicinamento dei più piccoli agli importanti temi alimentari che si intende veicolare, usando un linguaggio divertente e a loro comprensibile. Con il cattivo Mr Fake e la povera mucca Bruna, Captain Piave è il protagonista di un’animazione 3D Full HD: essa, coinvolgendo gli scolari, insegnerà loro a riconoscere i prodotti a marchio di tutela Dop dell’Unione europea. Il trailer di Captain Piave sarà presto proiettato sui grandi schermi di Uci cinema.

Formaggio Piave Dop: tre video promozionali

Ad arricchire la campagna, non mancano tre video promozionali, originali e ricchi di messaggi emozionali: parlano del territorio, della produzione, della storia e della tradizione, casearia ma anche gastronomica del formaggio Piave Dop. Sono dedicati rispettivamente a ognuno dei tre mood che disegnano le tre annualità: “Glamour&Eccellenza”, “Natura&Territorio”, “Food&Taste”.

Formaggio Piave Dop: arriva la realtà aumentata

A novembre sarà lanciata anche la nuova app di Realtà aumentata di Nice to Eat-Eu.

Essa à gratuita per iOS ed Android e permetterà di trasformare il formaggio Piave Dop in un’esperienza multimediale unica e in 3D. Attraverso l’App, il Piave DOP diventerà interattivo e prenderà vita.

#Nicetoeateu #formaggioPiaveDop

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

By | 2019-09-13T17:37:42+02:00 Settembre 2019|News|