News

Il Montasio è di scena alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana –ALMA

 

Il Montasio è di scena alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana –ALMA

Il formaggio Montasio Dop è protagonista  alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana –ALMA – il più autorevole centro di formazione fondato dal Maestro Gualtiero Marchesi nel cuore della Food Valley italiana, con lezioni di assaggio e degustazione.  Ciò nell’ambito del  progetto itinerante “Montasio Day and Wine”. 

Sotto la guida dell’esperto qualificato ONAF del Consorzio di tutela del Montasio, Mauro Gava, quarantatre corsisti selezionati tra studenti eccellenti provenienti da istituti alberghieri di tutta Italia, il 30 luglio scorso hanno potuto scoprire le peculiarità, i sapori, i profumi  e le sensazioni tattili e gusto-olfattive del formaggio Dop, una tipicità della tradizione secolare.

Ad impreziosire la lezione anche l’abbinata del formaggio Montasio ai rinomati vini Doc delle Tenuta Stella di Dolegna del Collio.

“Il formaggio Montasio Dop è un alimento prezioso e complesso caratterizzato da gusti e profumi variegati, determinati ed influenzati dalla tipologia di latte utilizzato, dal territorio, dall’ambiente dalla lavorazione, dalla stagionatura e molte altre variabili, sostiene Mauro Gava. Approfondirne la storia, le caratteristiche organolettiche, la tecnologia e la genuinità del prodotto consente a chi lo consuma di apprezzarne meglio anche la qualità”.

Il Montasio è di scena alla Scuola Internazionale di Cucina Italiana –ALMA

Il Montasio Dop è un formaggio prodotto esclusivamente con latte vaccino. Il latte viene prodotto e trasformato in Montasio DOP solo nel Friuli (province di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste) e nel Veneto orientale (province di Belluno e Treviso, e in alcune aree delle province di Padova e Venezia). 

E’ un formaggio ad alto valore nutritivo e con una composizione equilibrata: 32-36% di acqua, 32-34% di lipidi, 24-26% di proteine. Inoltre, il Montasio è naturalmente privo di lattosio. 

Si può gustare fresco, dai 60 ai 120 giorni di stagionatura; semistagionato, da 120 giorni a 10 mesi di stagionatura; stagionato,  fino a 18 mesi di stagionatura e stravecchio, con oltre 18 mesi di stagionatura. 

 

Articoli simili