News

Amaro Lucano originale ingrediente della ricetta della Pizza dedicata alla città di Matera Capitale europea della Cultura 2019

 

Durante la a 28°edizione del Campionato Mondiale della Pizza, l’appuntamento parmigiano dedicato all’arte italiana più amata al mondo,  tra i protagonisti anche Amaro Lucano.

Per l’occasione, infatti,  è stata creata una Pizza dedicata alla città di Matera Capitale europea della Cultura 2019 di cui Amaro Lucano è Essential partner.

Ed è proprio dai profumi e dal segreto della miscelazione delle più di 30 erbe selezionate da Amaro Lucano che il Maestro Graziano Bertuzzo e il Maestro Michele Croccia sono partiti e hanno preso ispirazione per realizzare una pizza dal carattere armonioso ma deciso, esattamente come il sapore dell’amaro di Pisticci.
Una pizza d’autore per celebrare non solo la competizione che ha coinvolto diversi maestri pizzaioli su “Una Pizza per Matera”, ma anche per raccontare il legame tra Amaro Lucano e la sua terra, la Basilicata.

Come per Amaro Lucano, dove una particolare attenzione è data alla fase di maturazione il momento in cui l’infuso viene lasciato riposare per un lungo periodo, anche durante la realizzazione dell’impasto è stato utilizzato proprio l’amaro per la rivitalizzazione dello stesso e del suo lievito madre, un processo complesso ma armonioso che ha coinvolto il Maestro Graziano Bertuzzo e il Maestro Michele Croccia nella realizzazione di una Pizza diversa, dal sapore inconfondibile, come quello della terra che vuole rappresentare.

Nella ricetta anche i prodotti rappresentativi della cucina lucana come il tartufo Scorzone, una selezione di erbe spontanee e il peperone Crusco, simbolo della gastronomia Lucana.

Un omaggio a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, ma anche ad Amaro Lucano: il Maestro Bertuzzo ha infatti voluto inserire tra gli ingredienti del suo impasto proprio il famoso amaro di Pisticci. Di seguito la ricetta con gli ingredienti della speciale pizza dedicata a Matera e realizzata dal Maestro Graziano Bertuzzo: Farina 00, Farina Integrale, Lievito Madre rinfrescato con dell’Amaro Lucano, Pomodoro, Mozzarella, Tartufo Scorsone, Peperone Crusco, Erbette di Campo (Strigolo, Selene Latofolia, Rucola Selvatica e Tarassaco), Pancetta e Olio di Pancetta.

Durante la serata di premiazione è stato reso noto il vincitore di “Una Pizza per Matera”, lo speciale premio fuori concorso che ha dato a tutti i pizzaioli in gara a Parma l’opportunità di poter vincere un premio speciale Amaro Lucano utilizzando nella farcitura della propria pizza uno dei tre ingredienti rappresentativi del territorio lucano: peperone crusco, tartufo Scorzone, salsiccia lucanica.

Quest’anno il premio è andato al Maestro Pizzaiolo Giuseppe Manuele Scalia della pizzeria “50 friends pizza” di Città de Messico con la pizza “Nord Vs Sud”.

Tra gli ingredienti utilizzati anche il famoso tartufo lucano che, come ha sottolineato il vincitore «ha dato alla mia pizza il profummo di una terra intensa, aromatica e decisa come lo è il sapore del tartufo».

In aggiunta burrata, porcini, crema ai porcini, (cipollotto, scalogno, prezzemolo, tartufo lucano in olio), prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano, Granella di Pistacchio, con colorante oro edibile, mousse di funghi (tartufo e porcino) cenere di farro e aglio nero, tartufo nero.

About Amaro Lucano 1894Amaro Lucano è la storia di una famiglia lucana che, partita da un liquore nato dalla tradizione locale, è diventata una delle tra le più importanti aziende nazionali nella produzione e commercializzazione degli spirits. Un brand conosciuto in tutto il mondo che ha saputo mantenere il suo “spirito” fondato sul rispetto della passione di famiglia e della terra in cui è nato. In costante crescita l’azienda ha chiuso il 2018 con un fatturato di circa 22 milioni, sostanzialmente in linea con il 2017. Ad oggi il Gruppo Lucano conta circa 50 dipendenti tra la sede operativa di Pisticci Scalo, dove si trovano i reparti produttivi, Vico Equense, lo store di Matera “Lucano la Bottega” e l’headquarter di Milano ed investe costantemente in comunicazione, risorse umane e ricerca e sviluppo per incrementare la propria market share in Italia e all’estero. Oltre alla produzione del famoso Amaro, l’Azienda ha nel proprio catalogo altre 15 etichette di liquoristica italiana realizzate negli stabilimenti di Pisticci e Vico Equense.

 

Articoli simili