Medaglie d’Oro dall’IWSC per la Distilleria Marzadro

Medaglie d'Oro dall'IWSC per la Distilleria Marzadro

Luca e Alessandro Marzadro

Anche quest’anno la distilleria trentina colleziona una serie di premi dall’importante competizione mondiale. Tra le favorite a conquistare l’oro anche le Giare Amarone.

Un altro importante riconoscimento per la Distilleria Marzadro, la storica azienda di Nogaredo, in provincia di Trento. Anche per l’edizione del 2017, non sono mancati premi e medaglie in occasione dell’International Wine & Spirit Competition, l’annuale concorso londinese che richiama i migliori produttori di vini, liquori e distillati da circa 90 paesi di tutto il mondo.
Sul podio delle eccellenze, conquistando il gradino più alto, sale la Grappa di Gewürztraminer della linea Giare con il Best in Class, il premio come miglior prodotto nella categoria distillati provenienti da uva. A seguire riconoscimenti anche per altri prodotti come la medaglia d’argento per Giare Chardonnay, Anfora e Le Diciotto Lune, altro prodotto di punta della Marzadro; Gold Outstanding per le Giare Amarone. Un’edizione che ha visto trionfare la linea delle Grappe di Monovitigno invecchiate, sempre più protagoniste dei consumatori e apprezzate dalla critica.
L’IWSC, giunto alla 68esima edizione, rimane una delle più prestigiose competizioni; questo perché, oltre a mettere in campo un folto gruppo di giudici, al lavoro per circa 7 mesi, basa la selezione dei vincitori e dei premi, non solo sull’aspetto organolettico ma anche sull`analisi chimica di tutti i vini e distillati partecipanti.
La produzione Marzadro
La produzione delle Grappe Marzadro parte con le monovitigno giovani, rispettivamente di Marzemino, Teroldego, Müller Thurgau, Chardonnay, Nosiola e Moscato; a queste si affiancano La Trentina Morbida e la Trentina Tradizionale, la prima proveniente da vinacce di uva bianca con un passaggio di alcuni mesi in botti, la seconda prodotta con vinacce di uva rossa e lasciata riposare per 10 mesi in contenitori di acciaio. Tra le più richieste, considerata come la ‘Grappa emblema’ della Marzadro, Le Diciotto Lune occupa una posizione unica per fama e tipicità: nata da un bled di Marzemino, Teroldego, Cabernet, Moscato e Chardonnay, passa 18 mesi in botti di legno differenti per poi riunirsi in un mix di aroma, morbidezza e ricchezza di gusto. Dal 2015, a incrementare la gamma, anche Anfora, l’unico distillato in assoluto che passa 10 mesi in grossi contenitori di terracotta per poi presentarsi come una Grappa cristallina dal ‘volto giovane’, ma con tutte le peculiarità di un prodotto invecchiato. A seguire la linea le Giare, 3 monovitigni quali Amarone, Chardonnay e Gewürztraminer che sostano in botti di rovere di differenti dimensioni per 36 mesi.

A loro si affianca anche Giare Origine, una Grappa Full Proof di Amarone. Salendo sempre di gamma si incontra la linea Espressioni, Grappe selezionate direttamente dalla mano del mastro distillatore Andrea Marzadro. Al vertice troviamo Affina, 3 Grappe invecchiate per 8 anni in botti di rovere, acacia e ciliegio: una tiratura limitata, solo 1650 bottiglie per tipo, rivolte a un pubblico che richiede esperienze gustative uniche. Da non tralasciare che la Distilleria Marzadro si distingue anche per la produzione di Infusi, Grappe alle erbe, una vasta scelta di liquoristica e creme alpine.
La Marzadro in cifre
Attualmente la Distilleria Marzadro, già attiva con la terza generazione, suddivide la produzione tra un 70% di Grappa invecchiata e un 30% di Grappa bianca, per un fatturato totale di circa 18 milioni euro, comprensivo anche della vendita del comparto liquoristico. Anche il mercato si suddivide tra un abbondante 70% di vendita in Italia (con una rete di 120 agenti sul territorio) e un 30% oltre confine. Attualmente la Marzadro conta in azienda 70 dipendenti con età media tra i 35 e 40 anni, un segnale chiaro di come l’azienda sia disposta a investire su un futuro giovane e dinamico.

Accoglienza, turismo e rispetto per la natura
La Distilleria Marzadro, nel 2005, ha inaugurato una nuova sede aziendale collocata a pochi chilometri da Rovereto (Tn) sulla strada del Brennero. Una imponente struttura architettonica perfettamente inserita nell’ambiente, costruita in legno, vetro e pietra nel pieno rispetto della natura, tanto da avere il tetto completamente rivestito con piante grasse e licheni, nella duplice funzione estetica e di isolante termico. Qui, ogni anno, transitano oltre 60.000 turisti che si fermano per vistare l’azienda, l’impianto di distillazione e degustare i prodotti a firma Marzadro.

By | 2020-05-31T05:12:51+02:00 Novembre 2017|News|