Aperitivo sui tetti del Duomo in una vigna con vista sulla Madonnina

Sorseggiare un calice di vino in una vigna con vista sulla Madonnina e sulle splendide guglie del Duomo di Milano. Non è un effetto speciale degno di un film di 007, ma l’esperienza inedita che si potrà godere dal 15 settembre al 5 novembre (dalle 18.30 alle 20.30) su Highline Galleria, l’unica passeggiata sui tetti della celebre Galleria Vittorio Emanuele che festeggia quest’anno il proprio 150esimo anniversario.

E dopo la vigna allestita lo scorso anno a Brooklyn con vista sull’Empire State Building di New York, anche Milano avrà il proprio vigneto sui tetti e il rooftop non poteva che essere quello della Galleria, il Salotto per eccellenza del capoluogo meneghino, opera architettonica di grande fascino, simbolo dell’eleganza e della tradizione milanese.

Un vigneto, quello realizzato da MilanoCard con 20 piante di Barbera e Chardonnay, dal risvolto ecologico perché a impatto zero, ma anche perché contribuirà a rendere più pulita l’aria di Milano riducendo di 30 tonnellate le emissioni di CO2.

“Ancora una volta il Gruppo MilanoCard – dichiara Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore Delegato del Gruppo – vuole contribuire a rendere Milano metropoli internazionale e a esaltare le sue eccellenze tra cui l’architettura, il green e la buona tavola. Sull’esempio di New York abbiamo voluto realizzare anche a Milano la prima vigna sui tetti e, avendo la gestione di Highline Galleria, abbiamo scelto di farlo sopra uno dei monumenti simbolo di Milano, la Galleria Vittorio Emanuele”.

Sponsor e wine partner del progetto sono la Tenuta Bosco Albano, storica realtà friulana i cui eccellenti vini, prodotti con uve selezionate e di qualità, esaltano la passione e la cultura del buon bere e il Consorzio Formaggi della Svizzera che propone una selezione delle proprie specialità.
Infatti sino al 5 novembre è possibile degustare Prosecco Extra Dry millesimato, Traminer, Sauvignon, Pinot Bianco e Pinot Nero (eventualmente acquistare) in abbinamento ad assaggi di alcuni grandi classici dell’arte casearia svizzera: dal celebre Emmentaler Dop, il re dei formaggi svizzeri, al Gruyere Dop, dallo Sbrinz Dop al Tête de Moine Dop, passando per il gusto forte e deciso dell’Appenzeller, il formaggio più saporito della Svizzera, e la cremosa delicatezza del Vacherin Fribourgeois.

In anteprima assoluta, inoltre, sarà possibile degustare il “Vino della Discordia”, blend di uve Merlot, Refosco e Pinot Nero prodotto dalla Tenuta Bosco Albano per celebrare l’annessione al Regno d’Italia, avvenuta nel 1866, di un territorio a lungo conteso tra l’Austria e il Regno Lombardo-Veneto.
Elegante e intenso, ottenuto da uno dei vitigni più antichi del Friuli, il “Vino della Discordia” Rosso Albano 2015 potrà essere acquistato nell’enoteca speciale della Vigna al costo di € 10.
Anche per questa iniziativa il Gruppo MilanoCard può contare sulla collaborazione di Sirca, azienda italiana specializzata nella produzione di resine e vernici e technical partner per l’allestimento.

L’iniziativa è a numero chiuso, per info e prenotazioni http://www.highlinegalleria.com/vigna.html
Il costo del biglietto è € 15 a persona e comprende:

– ingresso e visita di Highline Galleria
– aperitivo (un calice di vino e degustazione di formaggi svizzeri)

di Giovanna Moldenhauer

By | 2021-01-13T08:41:44+01:00 Settembre 2017|Eventi|