Al Cantinon il piacere per la buona tavola

Iniziare una giornata con belle camminate sui Colli Euganei, che offrono un paesaggio naturale talvolta poetico, per andare oltre concedendosi una sosta per apprezzare la cucina locale.

Al Cantinon è l’ideale, una trattoria dove trovare calda ospitalità e sperimentare i piatti della cucina tradizionale veneta. Si trova a  Valnogaredo, piccola e piacevole frazione di Cinto Euganeo.
Il locale Al Cantinon, che vanta un’esperienza di oltre cinquant’anni, è nato come fiaschetteria e via via negli anni ha aggiunto al menù di insaccati casalinghi e vino di propria produzione anche qualche primo e secondo arricchendosi sempre più di piatti della gastronomia veneta.
Dal 1982 è gestito da Lidio Mutta e dalla moglie Mihaela. Compiti divisi: Lidio in cucina e Mihaela nel servizio di sala per poter servire 65 coperti più altri 24 disposti nella sala piccola. D’estate si può anche mangiare nello spazio apparecchiato all’esterno.
Quando si entra si sente aria di casa e l’accoglienza familiare mette il buonumore.
In questo periodo dell’anno, appena accomodati a tavola, dalla cucina si sente il pungente aroma dei funghi che vengono serviti caldi, appena spadellati e nell’attesa che quello che si è ordinato venga servito, Mihaela propone come antipasto insalata di funghi ovoli crudi tagliati a lamelle da insaporire con olio extravergine di oliva aromatizzato con aglio ed erbette e uno “schissotto” caldo (cioè del pane-focaccia in dialetto veneto) per gustarli meglio.
Deliziosi i primi piatti soprattutto le paste fresche come bigoli  o gli agnolotti ripieni al capriolo, ai funghi porcini o agli spinaci. Preparati artigianalmente su ordinazione a Ferrara e ad Este da due “Case della pasta”. In alternativa si possono gustare squisiti risotti ai  porcini o ai finferli, oppure al radicchio a seconda di ciò che la stagione offre, mentre è sempre possibile richiedere l’immancabile risotto ai fegatini dal sapore intenso, un piatto semplice della cucina contadina.

Tra i secondi a farla da padrone è il fumante baccalà alla vicentina servito con la polenta “al cucchiaio” calda e morbida. Non mancano neppure le trippe alla parmigiana, il mussetto in umido e per gli appassionati della carne la tenerissima fiorentina.
Infine si dice che c’è sempre spazio per un dolce, ma un fresco gelato alla vaniglia, guarnito con amaretti sbriciolati ed irrorato con un filo di olio extravergine di oliva all’arancia, aiuta a digerire anche meglio di un classico sorbetto al limone.
Ricette custodite come tesori, con piccoli segreti tramandati, per dare ad ogni pietanza un tocco di unicità.

La cucina casalinga Al Cantinon fa largo uso di ingredienti genuini e semplici di provenienza locale a chilometri zero per cucinare piatti appetitosi.
L’olio è prodotto dal Frantoio di Valnogaredo e la carne acquistata da una macelleria di Vò. Un’ampia scelta di vini, tutti ottimi, imbottigliati nelle cantine di varie aziende agricole della zona, come Cà Lustra, Vignalta, La Costa per citarne solo alcune.

Quando la temperatura esterna lo permette, Lidio cucina davanti agli ospiti la carne alla brace, alle “bronse” nella parlata veneta, nel camino scoppiettante che si trova nella sala piccola. Un vecchio ma funzionante camino, che prende aria da una presa collegata con l’esterno, proprio come quelli di una volta, come del resto tutto l’arredamento del locale riporta indietro negli anni, quando lo stare a tavola era una gioia per tutti. Tendine alle finestre, rivestimenti in legno, sedie impagliate creano l’atmosfera di essere finalmente a casa.
Un locale ottimo per riscaldare le fredde giornate autunnali ed invernali con i colori, profumi e sapori della tradizione di un tempo ormai lontano. Un piccolo angolo di paradiso euganeo dove rifugiarsi. E’ il ristorante giusto per chi mette al primo posto il piacere della buona tavola da condividere con gli amici per trascorre qualche ora in compagnia, senza fretta.
Il ristorante è sempre aperto, tranne il lunedì, di riposo. Prezzo più che onesto: per un pasto completo comprensivo di caffè e di un buon vino il costo si aggira sui 25-30 euro.
Sono i benvenuti anche i fedeli amici a quattro zampe.

Info: www.trattoriaalcantinon.com

Testo e foto di Dorina Cocca

By | 2017-12-12T02:55:37+00:00 Agosto 2017|I luoghi del gusto|