Food Slide

Aquaculture Trail nella Eyre Peninsula: come abbinare cibo e turismo

La Eyre Peninsula  (Australia) è un luogo per vocazione legato all’oceano e la cucina del mare qui rappresenta una fonte di forte attrazione per i turisti, insieme agli splendidi paesaggi costieri che disegnano una rete immaginaria di sentieri marini attorno alla penisola.

Seguire la vita marina di ostriche, gamberi, capesante nelle acque incontaminate della Eyre Peninsula si può fare grazie a tour ideati per scoprire la cosidetta “aquaculture”, ossia la cultura e la conoscenza dell’acqua che passa attraverso la visita nelle aziende ittiche, la pesca sulle barche del luogo e il tour dei vecchi porti in gite organizzate. Vedere come i molluschi minacciati di estinzione vengono trattati a Whyalla e assaggiare le ostriche fresche a Cowell, nuotare con i tonni a Port Lincoln e avvistare delfini intorno alla fattoria di ostriche di Coffin Bay, e ancora raccogliere a mano i gamberetti freschi a Elliston e degustare il baccalà appena pescato nella Streaky Bay e a Ceduna. Lungo i vari percorsi si può nuotare e navigare tra infinite spiagge bianche, soggiornare in quiete e piacevoli cittadine e passeggiare sulle scogliere rocciose.

Tutto questo è la via del mare nella Eyre Peninsula.
Whyalla è a quattro ore di macchina da Adelaide e qui si possono conoscere i segreti delle colture marine, inclusa la possibilità di scoprire cosa mangiano i pesci e i fattori ambientali che li minacciano e seguirli in crociera. Nella vicina Fitzgerald Bay si può camminare lungo spiagge incontaminate.
Cowell è per antonomasia il villaggio delle ostriche da assaggiare accompagnate da un bicchiere di vino, per poi percorrere la spettacolare costa orientale della penisola fino a Port Lincoln e ordinare un cesto di pesce fresco ai pescatori locali, o nuotare con il tonno blu intorno a Boston Bay.
A nord si trova il tranquillo villaggio di pescatori di Coffin Bay, famoso per le ostriche migliori del paese. Da qui si prosegue sulla costa occidentale della penisola fino al paradiso di Elliston, dove degustare una ottima cena è facile vista la sua vocazione di luogo prediletto per la pesca dei gamberi. Dopo basterà attraversare la baia di Venus e fermarsi a Needle Eye Lookout per ammirare la spettacolare costa rocciosa. A Baird Bay ci si può immergere con i delfini e nuotare con i leoni marini. Più a ovest, a Point Labatt, è possibile contemplare i leoni marini mentre giocano.

 

Articoli simili

A Identita’ Golose Calvisius Caviar collection 2013

redazione1

A Natale da Bauli tante dolci novità per i bambini

anna.rubinetto

Lonza di maiale al sapore di arancia e miele con aceto balsamico Monari Federzoni Bio e cannella

anna.rubinetto