Il vigilius mountain resort ospita dal 2 al 16 ottobre le settimane della patata

Storia di una tradizione locale e valorizzazione di un prodotto a km 0 a 1500 metri di altitudine

Il vigilius mountain resort, design hotel ecosostenibile in Alto Adige, situato sul monte San Vigilio a 8 minuti di funivia da Lana (BZ), dal 2 al 16 ottobre ospiterà le settimane della patata. Location d’eccezione per questa vera e propria festa che celebra un prodotto tipico del luogo, sarà la Stube ida che, insieme al Ristorante 1500, dà vita all’offerta gastronomica del vigilius. Per l’occasione i piatti della Stube ida avranno come ingrediente principale la patata, valorizzata dallo chef Matteo Contiero.
Sarà possibile degustare piatti e menù studiati per l’occasione come il tortino di patate “monalisa” con speck e crauti stufati, le mezzelune di patate “kenepekweiss” ripiene di zucca con burro fuso e formaggio d’alpeggio al fieno, l’arrosto di stinco di vitello con patata “desire’” al cartoccio e salsa al Gewürztraminer e tantissime altre ricette a base di patate.
L’iniziativa giunta alla sua terza edizione è organizzata dalla funivia del Monte San Vigilio, dal vigilius mountain resort, dal Ristorante Jocher e dal Ristorante Seespitz. L’adesione all’evento rientra nella mission del vigilius mountain resort che garantisce ai propri ospiti un’esperienza alla scoperta della natura e della semplicità, dei prodotti tipici e del benessere a 1500 metri di altitudine. Presso il vigilius semplicità in cucina significa saper valorizzare e proporre al meglio, ad un pubblico internazionale, le eccellenze locali attraverso l’unione armonica di tradizione e innovazione. Le settimane della patata vogliono essere uno di questi momenti topici di riscoperta di un prodotto a km 0, un prodotto con una storia che richiama un modo di vivere ormai lontano dalla quotidianità a cui siamo abituati.
Durante le settimane delle patate gli ospiti potranno avere un assaggio di gusto e tradizione trascorrendo un fine settimana o un periodo più lungo per ritrovare le energie e defaticare corpo e mente dopo la ripresa della routine di settembre. A disposizione il programma Move & Explore dove l’attività fisica viene proposta in base ai ritmi della natura e il puro relax della vigilius mountain SPA tra sauna panoramica, bagno turco, piscina, idro massaggio all’aperto e coccole fornite da mani sapienti.panorama

 

Le patate e la tradizione dei coniugi Schötzer
Le patate, protagoniste dell’evento gastronomico dal 2 al 16 ottobre provengono da una produzione locale curata amorevolmente dai coniugi Schötzer, Helena e Josef, i custodi del Monte San Vigilio. Durante i freddi mesi invernali i coniugi passano le giornate a Lana. Quando la prima neve si scoglie sulle montagne e la primavera sopraggiunge timidamente nel paese, si ritirano nella loro casa sul Monte San Vigilio situata a 1700 metri. Con tanto amore e passione si prendono cura della vecchia chiesetta sul Monte San Vigilio e hanno contribuito in buona parte alla creazione del sentiero della fede sul Monte. In autunno, quando i larici si colorano di giallo dorato, iniziano le settimane delle patate al Monte San Vigilio. Le “Guate Erdäpfl”, come le chiama il signor Schötzer, vengono coltivate in un terreno molto ricco sottostante alla chiesetta. Queste vengono raccolte nel mese di agosto. Dal 1991 il signor Schötzer mantiene questo terreno, il cosidetto “Herrenwiesel”, che serviva in passato per il mantenimento del curatore della chiesa di Pavicolo. Le sue patate fungono da accompagnamento di deliziosi piatti preparati dal 2 al 16 ottobre nella stube ida del vigilius mountain resort e presso i ristoranti Jocher e Seespitz.

 

By | 2016-09-18T09:39:08+02:00 Settembre 2016|I luoghi del gusto, Slide|