Nel cuore di Milano Mò Puglia Bistrot inizia un nuovo itinerario tra i sapori pugliesi

In zona Brera, storico quartiere milanese, sede dell’Accademia di belle arti e dell’omonima Pinacoteca, famoso per i mercatini vintage e la vivace vita notturna, per le antiche residenze nobiliari che ospitano eleganti boutique e uffici, nasce Mò – Puglia Bistrot, la destinazione ideale per assaporare le prelibatezze del tacco d’Italia.7senza-titolo
Da “Mò”, espressione utilizzata in tutta la regione per indicare l’imminenza di un’azione, proprio “qui e ora”, inizia un nuovo itinerario enogastronomico per scoprire la Puglia in tutti i suoi sapori e lasciarsi tentare dal gusto delle sue inconfondibili ricette. Mo – Puglia Bistrot si caratterizza per la ricerca e l’impegno nell’offrire un’esperienza tipica pugliese a 360° servendo prodotti sempre freschi, frutto di un’accurata selezione tra le eccellenze del territorio, con un occhio di riguardo ai presidi Slow Food. Come spiegato dal fondatore Pierangelo Argentieri, noto imprenditore pugliese del turismo e della ristorazione, già proprietario della Tenuta Moreno Masseria & Spa di Mesagne, “la cucina di Mò – Puglia Bistrot è una cucina consapevole… consapevole che la natura hai i suoi tempi, i suoi ritmi e le sue stagioni”.

 

8senza-titolo-1-copiaDal pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto al fico mandorlato di San Michele Salentino, passando per la cipolla di Acquaviva, fino ad arrivare al biscotto di Ceglie Messapica e al Capocollo di Martina Franca, tutti gli ingredienti tipici pugliesi sono adoperati dalla cucina per soddisfare il palato degli ospiti in momenti della giornata diversi: pranzo, aperitivo e cena. La vasta offerta culinaria include le specialità più note della tradizione semplice dei panifici “di strada”, come panzerotti fritti e focacce, ideali per un break rapido e gustoso o rustici, sartascinello e pettole, perfetti per un aperitivo accompagnati da uno spritz rivisitato o da una birra fresca. A pranzo e a cena entrano in scena i piatti tipici da gustare in relax, come la tiella barese e la pasta alle cime di rapa e fave e companatico (verdure di stagione), da abbinare agli inebrianti vini del Salento, che profumano di pizzica e taranta.9senza-titolo-1-copia

Ma non solo. L’esperienza di Mò – Puglia Bistrot coinvolge tutti e cinque i sensi. Appena varcata la soglia del locale si è immersi nel clima conviviale che caratterizza la regione grazie ad uno spazio raccolto e confortevole, che unisce il gusto minimale dell’architettura e degli arredi alla vivacità e ai colori dell’artigianato tipico e al giovane e preparato staff, sempre pronto ad accogliere gli ospiti e a guidarli in questo viaggio alla scoperta della tradizione culinaria pugliese. Mò – Puglia Bistrot “non è un pezzo di Puglia a Milano ma la Puglia tutta a Milano”.

Mò – Puglia Bistrot
Via Pontaccio, 5 – 10121 Milano
02.36737385  – www.mobistrot.com

 

By | 2016-09-23T09:20:43+02:00 Settembre 2016|I luoghi del gusto, Slide|