La Cantina degli Chef nello charme collinare di Prime Alture

Debutta il nuovo progetto di Prime Alture Wine Resort col ‘Menù al Volo’ di Tano Simonato, che interpreta l’Oltrepò Pavese a quattro mani con Mariglent Plaku

Domenica 18 Settembre 2016 – ore 13.00

La Cantina degli Chef, è questo il nome del nuovo progetto in partenza nello charme collinare di Prime Alture Wine Resort che per questo debutto ha scelto un’ospite di rilievo del panorama gastronomico nazionale, Tano Simonato. Lo chef milanese patròn del ristorante ‘Tano Passami l’Olio’ 1 stella Michelin per l’occasione ha elaborato il Menù al Volo, una personale interpretazione dell’Oltrepò Pavese  sapientemente abbinata ai vini dell’azienda e cucinerà a quattro mani con Mariglent Plaku, chef del resort.

Tano Simonato

Ecco nel dettaglio cosa verrà servito agli ospiti:

Aperitivo di benvenuto dello chef Mari
Spuma d’oca, il suo foie gras, mela confit e ribes
abbinato al Metodo Classico ‘Io per Te’
Ravioli con formaggio di capra in ristretto d’anatra tiepido,
la sua mousse e insalata di tuberi
abbinato al ‘CentoperCento’ Pinot Noir
Piccione laccato nel suo fondo e Pinot Nero Prime Alture, uva e Prugna
abbinato al Merlot ‘L’Altra Metà del Cuore’
Pre dessert mousse di yogurt, mirtilli e crumble alle mandorle
Semifreddo di fichi e meringa con croccante di zucchero sabbiato alla nocciola e limone
abbinato a … reminiscenze di Tano barman

Simonato ha dedicato la vita alla cucina, divertendosi a innovarla e impegnandosi a renderla più originale e salutare, arrivando con passione a conquistare i palati di Milano e successivamente di tutta Italia.

Il suo locale Tano passami l’Olio’ 1 stella Michelin, nasce dall’amore per la continua ricerca unita alla consapevolezza dell’evoluzione dei tempi e della parallela metamorfosi che la cucina moderna richiede. Primo su tutti il condimento, l’olio extra vergine, che Tano utilizza sia in cottura che a freddo bandendo quasi del tutto l’uso del burro, per garantire la fragranza e l’integrità delle materie prime.

Nel corso della serata gli ospiti verranno omaggiati di una copia del libro di Tano Simonato: Passione extravergine (Mondadori Editore ) che racconta i successi e le relazioni dell’uomo, del cuoco e della sua cucina in un curioso mix tra storie di vita, ingredienti ed intriganti ricette.

Chef Mariglent Plaku

Per info e prenotazioni: tel. 0383 83214 – info@primealture.it

Prime Alture Wine Resort

Prime Alture viene fondata nel 2006 da Roberto Lechiancole e la moglie Anna tra le colline di Casteggio nel pavese in corrispondenza col 45° parallelo. In questo luogo che li affascina da subito realizzano il loro progetto familiare ristrutturando la vecchia Cascina Campone, dove l’uva è padrona di casa da almeno due secoli. Dall’unione di due forti passioni, il vino e l’accoglienza, nasce ciò che oggi è Prime Alture Wine Resort azienda vitivinicola di alta qualità e insieme struttura ricettiva di livello dotata di tutti i comfort, vera oasi del soggiorno agreste.

L’azienda situata a 250mt slm ha oggi un’estensione di 8 ettari e produce 40.000 bottiglie. La cantina di nuova costruzione, è stata pensata per poter vinificare le uve proteggendo le qualità distintive, Pinot Nero e Merlot che con impegno si ottengono in vigneto. La raccolta manuale in cassetta, la pigiatura tempestiva e la protezione dall’ossigeno in ogni fase, dalla raccolta all’imbottigliamento, sono gli elementi più importanti del rispetto della materia prima. La bevibilità e la riconoscibilità dei vitigni che li generano sono i caratteri distintivi dei vini a marchio Prime Alture. L’attenzione per i dettagli fa la differenza anche nel confezionamento, che valorizza il prodotto rendendolo distinguibile e identificabile.

Prime Alture Wine Resort 

By | 2020-11-15T15:55:04+01:00 Luglio 2016|I luoghi del gusto|