Famiglie dell’Amarone al Festival Agri_Rock Collisioni Barolo

Famiglie dell'Amarone al Festival Agri_Rock Collisioni BaroloLe Famiglie dell’Amarone racconteranno l’Universo Amarone al Festival Agri_Rock Collisioni Barolo, in programma dal 14 al 18 Luglio. Un grande onore e una spendida opportunità per promuovere il vino Amarone e per incontrare altre realtà italiane che condividono gli stessi principi che hanno portato alla nascita dell’Associazione: sostenere e comunicare il vino di qualità.Famiglie dell'Amarone al Festival Agri_Rock Collisioni Barolo

In particolare L’Associazione sarà presente alla Masterclass organizzata all’interno del Progetto Vino di Collisioni: protagoniste saranno le più prestigiose cantine provenienti dalle diverse regioni d’Italia, tra cui appunto le Famiglie dell’Amarone, rappresentate da 8 aziende Allegrini, Masi, Speri, Tedeschi, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Venturini e Zenato.
In degustazione Domenica 17 Luglio 2016 alle ore 14 presso il Castello di Barolo, il vino principe della Valpolicella, l’Amarone. Ogni socio presenterà il proprio fiore all’occhiello:

  • –       Amarone della Valpolicella Docg Classico 2012 Allegrini
  • –       Riserva di Costasera Amarone della Valpolicella Docg Classico 2011 Masi
  • –       Amarone della Valpolicella Docg Classico Vigneto di Sant’Urbano 2011 Speri
  • –   Capitel Monte Olmi Amarone della Valpolicella Docg Classico Riserva 2010 Tedeschi
  • –       Amarone della Valpolicella Docg Campo dei Gigli 2011 Tenuta Sant’Antonio
  • –       Amarone della Valpolicella Docg Classico 2012 Tommasi
  • –       Amarone della Valpolicella Docg Classico Campomasua 2010 Venturini
  • –       Amarone della Valpolicella Doc Classico Riserva Sergio Zenato 2009 Zenato

“Presenteremo i nostri vini Amarone al pubblico attento di Collisioni cogliendo l’opportunità di un confronto con i colleghi del Barolo, riconosciuto Patrimonio dall’Unesco e con l’Associazione Accademia del Barolo, che ha obiettivi molto simili ai nostri, al fine di consolidare la sinergia tra i due territori e sostenere la promozione dell’universo Amarone e Barolo di qualità in Italia e nel mondo.” – spiega Sabrina Tedeschi, Presidente dell’Associazione Famiglie dell’Amarone d’Arte.

Cinzia Dal Brolo

 

By | 2020-05-30T19:55:42+02:00 Luglio 2016|I luoghi del bere|