Pellegrino open day – Marsala domenica 29 maggio 2016

[dropcap]L[/dropcap]e Cantine Pellegrino organizzano Domenica 29 maggio 2016, dalle 11 alle 21, un Open Day a Marsala in cui aprono le porte, proponendo una serie di eventi dedicati al vino e all’enogastronomia.

Vini da uve autoctone tradizionali quali grillo, catarratto, insolia, zibibbo, nero d’avola, ma anche passito di Pantelleria e i grandi Marsala prodotto dalla storica Cantina, sono dunque i protagonisti dei diversi eventi, insieme alle eccellenze agroalimentari del territorio.

Si avrà modo di visitare le cantine storiche dove riposano per lunghi anni i marsala e degustarli spillandoli direttamente dalle bot. Durante il percorso all’interno delle bottaie è possibile degustare anche i migliori vini bianchi e rossi e il passito di Pantelleria prodotto dalla cantina siciliana.

Un grande mercato del territorio allestito nel piazzale del baglio, all’uscita delle bottaie, ospita i banchi dei migliori produttori locali, che propongono ciascuno le proprie specialità (tonno, bottarga, capperi e cucunci, olio D.o.p. Val di Mazara, olive Nocellara del Belice, sale di Mothia, formaggi di pecora, e molto altro ancora). Tuto ciò da degustare al momento, in abbinamento ai vini Pellegrino proposti in un grande Banco d’Assaggio allestito all’aperto o da acquistare per poi consumarlo a casa.

Durante l’Open Day è poi possibile partecipare a degli appuntamenti più tecnici, dedicati agli appassionati di vini e di enogastronomia.

Si comincia alle 11,30 con “i vini bianchi del futuro”, una degustazione tecnica guidata dall’Enologo, per apprezzare e valutare insieme due vitigni storici, tipici del territorio, l’insolia e il grillo.

A pranzo è possibile partecipare allo Show Cooking dedicato a “Sua maestà il tonno rosso delle Egadi”, per imparare le ricette della tradizione locale e degustarne i piatti in abbinamento ai vini più pregiati.

Alle 15,30 è organizzata la degustazione verticale guidata di tre marsala storici, che insieme sommano oltre 80 anni di invecchiamento: le annate 1980, 1981 e 2000.

Segue alle 17 il laboratorio cibo-vino dedicato allo zibibbo nelle sue diverse declinazioni: cinque vini, secchi e dolci, prodotti con lo storico vitigno coltivato a Pantelleria, in abbinamento a frutta, formaggi e crostacei crudi.

Dalle 19 in poi, infine, per concludere la giornata in relax, è possibile degustare del buon vino ascoltando buona musica nelle terrazze dell’Ouverture, affacciata nello splendido scenario delle Egadi.

Una giornata dunque piena e intensa, ricca di eventi tecnici ma anche di moment più ludici e spensierati in cui il filo conduttore è sempre e comunque il vino.

By | 2016-06-03T09:51:05+02:00 Maggio 2016|I luoghi del bere|