Il Pastificio Artigianale S. Rita, pasta secca della Liguria tra tradizione e innovazione

Il Pastificio Artigianale S. Rita, pasta secca della Liguria tra tradizione e innovazione
La pasta prodotta in Liguria ha origini remote. La sua storia è documentata da atti notarili ancora conservati presso l’Archivio di Stato di Genova, già dal 1244, mentre nel 1574 si è costituita nel capoluogo regionale la Corporazione dei Pastai. La supremazia dei liguri nel settore della pasta è durata per tutto l’Ottocento.

La tradizione pastaria ligure è seconda solo a quella siciliana, infatti la Liguria è patria delle paste essiccate, presenti in innumerevoli formati.Il Pastificio Artigianale S. Rita, pasta secca della Liguria tra tradizione e innovazione

 

Dal 1989 questa tradizione viene portata avanti da Alberto Pozzati, con sua moglie Dorothy ed i figli Paola, Roberta e Alessio, che nel loro pastificio della Val Graveglia producono la pasta tipica ligure come le trofie, anche di castagne, ortiche e altre varianti. Ci sono poi i bricchetti, che in dialetto sono i fiammiferi, i corzetti, le foglie di ulivo, le trenette e gli scurcuzun, una pasta sferica adatta alle minestre e altre deliziose  specialità. Tra i formati classici si annoverano tagliolini, tagliatelle, pappardelle e lasagne (anche di spinaci), paste integrali, di grano saraceno, segale e kamut. Particolare la linea Saporita , lavorata con aromi particolari e la linea Le Sfiziose, tra cui i gigli allo zafferano o paglia e fieno e gli gnocchetti ai semi di papavero.

Il Pastificio S. Rita di Alessio Pozzati, una ditta di produzione grazie alla quale è possibile gustare prelibatissimi piatti tutto l’anno, si trova in Val Graveglia ed è specializzato nella lavorazione della pasta tipica del territorio ligure.

I loro prodotti, tutti lavorati interamente a mano ad essiccazione lenta a bassa temperatura, qualità importanti per mantenere inalterate le proprietà nutritive e organolettiche, sono pensati e realizzati per soddisfare tutti i gusti e ogni necessità. Ad esempio per le intolleranze producono una pasta con farine speciali quali Kamut, Mais, Segale, Grano saraceno.

La più tipica delle specialità liguri, prodotta a mano secondo l’antica ricetta della tradizione da semola di alta qualità e con materie prime selezionate provenienti dal territorio circostante. Le trofie del Pastificio S. Rita sono infatti lavorate a mano ad essiccazione lenta a bassa temperatura, procedimento che permette di mantenere inalterate le proprietà nutritive e organolettiche.
Grazie alla loro forma affusolata e arricciata e alla loro ruvidità, le trofie trattengono perfettamente il sugo, in particolare il Pesto al basilico genovese. Da provare anche condite con la buonissima Salsa Portofino che si prepara con sugo di pomodoro e pesto.

Le trofie alla contadina sono preparate con impasti aromatizzati con spinaci e bietola rossa e sono lavorate interamente a mano ad essiccazione lenta a bassa temperatura, qualità importanti per mantenere inalterate le proprietà nutritive e organolettiche della pasta.

Pastificio S. Rita
Via A. Moro 66 – Conscenti di Ne’ (GE) – Tel.0185 337482
www.pastificiosantarita.it

Mariella Belloni

By | 2020-10-03T20:00:12+02:00 Maggio 2016|Food|