Goût de France/Good France!

Anche quest’anno torna Goût de France/Good France per rendere omaggio ai sapori della cucina francese

La seconda edizione si svolgerà il primo giorno di primavera, il 21 marzo 2016, quando più di 1.500 chef in cinque continenti celebreranno, tutti insieme,  la gastronomia francese e anche l’Italia sarà parte attiva di questo evento.
Ogni ristorante che ha aderito all’evento renderà omaggio alla cucina della Francia e ai suoi valori, secondo obiettivi di condivisione, piacere, rispetto del bien-manger, della contemporaneità e del pianeta, tema conduttore dell’Expo Milano 2015 e della Conferenza di Parigi sul clima.
Dei 1.500 ristoranti che hanno aderito, circa 70 sono in Italia, tra i quali il ristorante Acanto dell’ hotel Principe di Savoia che propone una cena con menu speciale dai sapori francesi. https://www.dorchestercollection.com/it/milan/hotel-principe-di-savoia/restaurant-bars/acanto/
A Milano, presso l’Hotel Principe di Savoia si terrà la serata-evento del 21 marzo in onore della manifestazione, organizzata con il patrocinio del Console Generale di Francia, in collaborazione con Atout France, Business France, Institut Français di Milano e la Chambre Française de Commerce et d’Industrie en Italie proporrà un menù a quattro mani preparato da Alessandro Buffolino, Chef del ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia insieme a Christian Etienne, Chef di Avignone, 1 stella Michelin.
Alessandro Buffolino, giovane promessa della cucina italiana, ha avuto molteplici e diverse esperienze, tra cui molto significativi, gli anni spesi in Francia con alcuni dei maestri francesi Pierre Orsi e Michel Guerard. Alessandro Buffolino dichiara “ Sono molto lieto di partecipare a Goût de France/Good France! e di collaborare con Christian Etienne a questa importante serata”.
Il menù d’eccellenza propone grandi specialità d’Oltralpe ripensate con creatività: si va dal salmone affumicato, rémoulade di sedano rapa e uovo di quaglia, alle lumache al prezzemolo, il foie gras d’anatra con mela renetta e pan brioche, il piccione in crosta, seguito da una selezione di formaggi francesi e per finire l’immancabile tarte tatin, rivisitata con zafferano e gelato alla vaniglia.
A Roma, sarà Annie Féolde, Chef del ristorante Enoteca Pinchiorri di Firenze, su invito dell’Ambasciatrice Colonna, a preparare un menù “francesissimo” per gli ospiti dell’Ambasciata. Ad affiancarla l’Executive chef Riccardo Monco e lo Chef di cucina Alessandro Della Tommasina. E a Napoli sono previste celebrazioni per tutta la giornata con l’Ordine dei Discepoli di Escoffier Campania, al Grenoble, Institut français di Napoli.
Un’occasione per scoprire o riscoprire in modo conviviale e gourmand l’arte di vivere alla francese, i prodotti del territorio, e valorizzare la destinazione Francia.

www.goodfrance.com

Mariella Belloni

By | 2018-02-03T07:24:31+01:00 Marzo 2016|Eventi|