Il mondo del bere

Macchiavelli, nel Chianti Classico, è il simbolo della più antica tradizione chiantigiana

Toscana, culla di cultura e di uomini illustri che hanno fatto la storia, ma anche terra di nobili vini. E’ l’incontro tra vino e storia, tra vigna e cultura, che si rinnova a ogni vendemmia Sant’Andrea in Percussina, nel comune di San Casciano, lungo la via maestra ove ancora sembrano riecheggiare le voci dei membri dell’illustre famiglia Macchiavelli e di Niccolò, il più grande tra loro e il più grande scrittore di politica di tutti i tempi. Attorno al minuscolo borgo si estendono i vigneti e gli uliveti dell’antico podere Fontalle, 27 ettari di vigne di coltura specializzata producono il celebre Chianti Classico Docg e la sua riserva, offre ad altre selezioni particolari di vini esclusivi. Ed ancora splendidi boschi di cipresso e quercia fanno da cornice al borgo dove il tempo sembra essersi fermato.

Queste alcune tra le più rappresentative etichette dell’antica Fattoria Macchiavelli, appartenente al Gruppo Italiano Vini

“Vigna di Fontgalle” Chianti Classico Riserva Docg – Vendemmia 2010

Le uve: “principalmente Sangiovese”. Vigna di Fontalle, 26,57 ettari sulle colline (300 metri di altitudine) a Sant’Andrea in Percussina, a fianco dell’Albergaccio.

Il “Vigna di Fontalle” Chianti Classico Riserva, ha colore rosso porpora vivido; profumo intenso e ricco, con netti sentori fruttati (lampone, mora) e floreali (giaggiolo) sottolineato da note di vaniglia; il sapore è pieno, concentrato, caldo, morbido ed armonico, con gradevolissimo fondo di liquirizia e di confettura assai a lungo persistente.

Abbinamenti gastronomici: arrosti di carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati.

Temperatura di servizio: 18° C.

“Solatìo dei Tani” Chianti Classico Docg – Vendemmia 2013

Le uve: Sangiovese Grosso, altri vitigni autorizzati. Vigne di proprietà o in conduzione diretta nel circondario di Sant’Andrea in Percussina, nella zona classica del Chianti.

Il vino si presenta di un bel colore rubino vivido; profumo complesso con note di frutti di bosco e di viola ben riconoscibili e con distinti ricordi speziati; sapore franco, armonico ed elegante, con un gradevole fondo di mora che si sofferma a lungo in bocca.

Abbinamenti gastronomici: pollame nobile, carni alla griglia, cacio pecorino.

Temperatura di servizio: 18° C.

“Il Principe” Rosso di Toscana Igt – Vendemmia 2012

Le uve: Cabernet e Sangiovese. 3,5 ettari di vigneto a 300 metri d’altitudine, esposti a sud su un terreno di medio impasto di tufo e alberese, in condizioni microclimatiche assai favorevoli.

Il vino si presenta con un bel colore rosso rubino scuro e profondo, con lucidi riflessi porpora; profumo ampio e bene espresso, di notevole eleganza, con note dominanti di confettura di frutti di bosco e di spezie (vaniglia, liquirizia, cannella), e con piacevoli ricordi di fieno di montagna; sapore secco, pieno, generoso, austero ma caldo e vellutato, con aristocratico fondo di mora matura e di resina a lungo persistente.

Abbinamenti gastronomici: carni rosse arrostite o brasate, selvaggina, piatti tartufati, formaggi stagionati.

Temperatura di servizio: 20° C.

www.villamacchiavelli.it

Mariella Belloni

Articoli simili