Francesco Bellei & C. Spumante metodo Champenois in terra di Lambrusco

La cantina Francesco Bellei & C. (appartenente al Gruppo Italiano Vini – Giv), venne fondata nel 1920 da Francesco Bellei a Bomporto in provincia di Modena. Ancora oggi in cantina non sono presenti autoclavi e tutta la produzione si ottiene esclusivamente con il metodo classico e la naturale rifermentazione in bottiglia.

 

La produzione di altissima qualità, perché limitata e curata fino ai minimi dettagli, portò la Francesco Bellei al vertice della produzione italiana di Spumante e Lambrusco Metodo Classico, diventando nel tempo un’azienda di assoluto riferimento nel panorama dei migliori spumanti italiani prodotti con il Metodo Classico. Questa particolarissima impostazione aziendale, tutta finalizzata alla spumantizzazione ed effettuata con il più nobile, complesso e meticoloso dei metodi, fu sviluppata per volontà di Giuseppe Bellei, detto Beppe, già dalla prima metà degli anni Settanta. La passione per il vino e la grande capacità di degustarlo e comprenderlo, spinse Beppe a sviluppare oltre al Lambrusco altri spumanti con Metodo Classico e a produrre con Brut da ve Pinot Nero e Chardonnay, dopo aver selezionato doni francesi di Pinot Noir e Chardonnay per le proprie vigne.

Queste alcune tra le più rappresentative etichette:

Brut Rosè Metodo Classico  – Vendemmia 2011

Le uve: 70% Pinot Nero, 30% Chardonnay. Il vigneto è situato tra i fiumi Secchia e Panaro, nei comuni di Bomporto e San prospero in provincia di Modena, sui terreni sabbiosi alluvionati.

Il vino si presenta di un bel colore rosa tenue, occhio di pernice; spuma con fitto perlage persistente; profumo fruttato intenso con note di ciliegia, frutti rossi, sottobosco, rosa canina; palato molto fine e di ottima sapidità a lungo persistente; notevole equilibrio e morbidezza.
Conservazione ottimale: in posizione orizzontale, in luogo buio, fresco e asciutto.
Temperatura di servizio: fresco 4-6° C.

Cuvèe Brut Bianco Metodo Classico 

Le uve: 70% Pinot Nero, 30% Chardonnay. Il vigneto è situato tra i fiumi Secchia e Panaro, nei comuni di Bomporto e San Prospero in provincia di Modena; sui terreni sabbiosi alluvionati.

Il vino si presenta di un bel colore giallo dorato con riflessi verdi; spuma cremosa e perlage finissimo; profumo intenso di note tostate su fondo floreale; palato possente, ma con grande finezza; sapido, fruttato con finale molto fresco e pulito.
Conservazione ottimale: in posizione orizzontale, in luogo buio, fresco e asciutto.
Temperatura di servizio: fresco 4-6° C.

Lambrusco Ancestrale Modena Doc – Vendemmia 2014

Le uve: Sorbara in purezza. Il vigneto è situato tra i fiumi Secchia e Panaro, nei comuni di Bomporto e San Prospero in provincia di Modena, sui terreni sabbiosi alluvionati.

Il vino si presenta con un bel colore rosso velato con nuance violacee; spuma discreta e cremosa; perlage fine e sempre vivo; profumo intenso aromatico di viole e di frutti rossi; palato secco, pieno con note di lamponi; sedimento è il risultato, della rifermentazione Ancestrale.

Conservazione ottimale: al posto del tradizionale tappo di sughero, è stato adottato il tappo corona, già testato nell’invecchiamento del Metodo Classico; per la presenza del tipico sedimento, risultato della rifermentazione, si raccomanda la conservazione delle bottiglie esclusivamente in posizione verticale e per non intorbidire il vino durante il servizio, occorre un lento versamento nel bicchiere.
Temperatura di servizio: fresco 4-6° C.

www.francescobellei.it

 Mariella Belloni

By | 2020-10-23T13:11:11+02:00 Gennaio 2016|I luoghi del bere|