Al via la finale della Campari Barman Competition 2016

Al via la finale della Campari Barman Competition 2016Annunciata la finale della 3° edizione della Campari Barman Competition: giovedì 14 gennaio, presso l’HeadQuarters di Campari, in palio il titolo di CAMPARI BARMAN OF THE YEAR 2016

L’icona dell’aperitivo italiano termina il suo viaggio alla scoperta delle eccellenze mondiali con una grande serata insieme al vulcanico Federico Russo e a Melissa Satta nell’inedito ruolo di giurata

Sarà il dj e presentatore Federico Russo ad accompagnare gli ospiti Campari in un viaggio emozionante, condotto attraverso la preparazione e degustazione di inediti cocktail, in occasione della finale della Campari Barman Competition 2016.

Organizzata dalla Campari Academy – il centro di formazione e sperimentazione dedicato al mondo della mixology del Gruppo Campari – la competition è un vero e proprio talent show che vedrà i tre finalisti sfidarsi sul palco dell’HeadQuarters di Campari a colpi di shaker e creatività per aggiudicarsi il titolo di Campari Barman of The Year 2016.

Ispirata quest’anno al tema del viaggio, la Campari Barman Competition ha l’obiettivo di esplorare nuovi mondi ed eccellenze a livello internazionale, in un viaggio immaginario dove diverse culture s’intrecciano con forme, colori e gusti, dando vita a esclusivi cocktail.

Al primo classificato, sarà offerta un’esperienza a contatto con il mondo Campari lunga un anno, articolata in tre diversi step:

  • un master di specializzazione sul brand presso la Campari Academy
  • un tour di guest bartending nei migliori locali italiani
  • un progetto speciale legato al mondo della mixology che il vincitore svilupperà in collaborazione con Campari Academy.

Ma non solo questo. Tra i grandi privilegi per i partecipanti ci sarà anche quello di essere valutati da una giuria di esperti noti a livello internazionale. Primo tra tutti Salvatore Calabrese, The Maestro, una vera leggenda del bartending internazionale, Luca Cinalli, italiano attualmente “in servizio” a Londra, vero esempio di sperimentazione, Agostino Perrone, maestro di eleganza oltre che di miscelazione, Leonardo Leuci, primo italiano ad aver aperto uno speakeasy, e Bruno Vanzan, tra i migliori flair bartender.

Nella giuria comunicazione della competition sarà presente anche la showgirl italiana Melissa Satta, che darà un giudizio estetico ai cocktail presentati dai concorrenti: un buon cocktail di qualità, infatti, deve essere presentato anche nel migliore dei modi dal suo autore.

La competizione si è sviluppata da settembre ad oggi con tre fasi differenti: una selezione on line sul sito www.camparibarmancompetition.it che si è conclusa l’11 novembre, una seconda selezione realizzata direttamente sul territorio per i 300 qualificati nelle città di Roma, Milano, Catania e Bari, ed infine un terzo step on line che ha chiamato il pubblico a votare per il ripescaggio di un concorrente. È stato possibile seguire tutte le fasi della Competition attraverso la pagina Facebook Campariacademy.

Lo competition ha registrato numeri altissimi: 1500 iscritti, 300 ricette selezionate, un lungo percorso di selezione per arrivare a decretare il vincitore del titolo. Un record assoluto in Italia che conferma quanto la Campari Barman Competition stia diventando, anno dopo anno, un punto di riferimento per il mondo della mixology e un appuntamento imperdibile per tutti i barman e le barlady italiani.

Il racconto live della finale sarà disponibile sul sito internet e sui profili Facebook e Periscope di Campari Academy.

By | 2020-10-01T05:57:22+02:00 Gennaio 2016|Eventi, I luoghi del bere|