News

Allegro,dalle Marche al Marocco e la Puglia in un contrasto tra gusto di armonia e di sensazioni uniche

Dall’olio al tartufo fino alle tagliatelle, per poi continuare con le creme e i carpacci la linea di prodotti dettata dagli amanti del tartufo, riesce ad appagare ogni esigenza, regalando anche ai palati più affinati nuove emozioni culinarie.

Allegro nasce nelle Marche punto ideale di incontro fra il Sud e il Nord dell’Italia. Data la sua posizione strategica, ha permesso di generare prodotti unici, infatti dal territorio si ricavano ottimi frutti, dai grani e cereali antichi delle colline, gli splendidi vitigni autoctoni, i funghi e i tartufi del sottobosco.

Di recente si è tenuto a l’Open More Than Books in Viale Monte Nero 6, la location scelta per presentare il caso di Allegro non è casuale, infatti riunisce tante cose insieme, libreria, lavoro condiviso, convivio, punto di incontro. E’ un luogo aperto, nato per fare sistema, che accoglie e mette in circolo spunti, idee, visioni affinché si concretizzino in progetti e servizi. Effetto Expo: dal convivio al commercio. Strategie di marketing relazionale applicate al food per aprire nuove rotte al Made in Italy enogastronomico.

Aperitivo in gemellaggio via skype con gli ospiti del “Riad 53” a Fes in Marocco, degustazione in contemporanea a Milano e a Fes, del tartufo nero di Allegro srl dalle Marche, proposto come aperitivo e in accompagnamento a un ricercato risotto cucinato live dallo chef Matteo Emiliani, da contorno l’olio extravergine d’oliva pugliese di altissima qualità, i patè di olive, le verdure sott’olio e le friselle dell’azienda Agricola Taurino, tutto in abbinamento a due etichette d’eccellenza delle Cantine Paolo Leo proposte da Eventi d’Autore, entra nel menu del Riad 53, raffinata Maison de Guest di Fes che vuole offrire alla propria clientela internazionale prodotti food italiani di assoluta eccellenza e tradizione storica.

Presenti per questa circostanza. Anna Paludo, esperta di marketing relazionale, Studio Quattro Associati; Giacomo Biraghi, Digital & media PR Expo 2015 S.p.A.; Carlo Brignati – Allegro srl; Doriana Cisonno – Eventi d’Autore; Mauro Ripamonti e Mary Ibridi – Riad 53 e infine Giorgio Fipaldini – fondatore di Open More than Books.

Il progetto “Dalle Marche al Marocco, passando per la Puglia” è un viaggio gastronomico, non solo conviviale ma anche culturale, soprattutto è un caso concreto di accesso di uno tra i più ricercati prodotti del nostro territorio in selezionate realtà turistiche del Marocco.

Il progetto di commercializzazione, avviato circa 5 mesi fa, ha già dato i primi frutti: diversi contatti via internet con potenziali clienti internazionali, quindi, è stata l’opportunità di incontro di queste realtà imprenditoriali e volano per aprire e instaurare modalità differenti di interazioni con altri mercati.

Il caso Allegro, frutto di dinamiche relazionali, apre la strada a piccole aziende di nicchia del settore agroalimentare e artigianale italiano che, con un progetto mirato “step by step” e con investimenti commerciali e marketing contenuti, possono guardare a mercati prima fuori portata.

Per concludere, le Cantine Paolo Leo, si trovano a 23 km dalla città di Brindisi, oggi è un’azienda moderna con una sede di 17.000 mq., una linea di imbottigliamento completamente automatizzata. Una tradizione familiare e legame con il territorio, ma anche vini di altissima qualità: Primitivo, Negroamaro, Malvasia bianca e nera di Lecce, oltre a vini rossi della linea Top della maison come il Primitivo di Mandria e il Salice Talentino Doc.

Giuseppe Lippoli

Articoli simili