News

Altromercato propone un modo alternativo di produrre, equo e solidale

Altromercato ha in corso direalizzazione, fino al prossimo 31 ottobre, in 150 Botteghe Altromercato su tutto il territorio nazionale e nella Bottega Online, una serie di iniziative per diffondere la cultura di prodotti fatti in Italia secondo i principi del Commercio Equo e Solidale. Prodotti realizzati nel rispetto delle persone e dell’ambiente, ad un prezzo equo per chi produce e chi consuma, attraverso una filiera trasparente e tracciabile ed in modo sostenibile.
Così, da agricoltura solidale e sostenibileo da percorsi di riaffermazione della legalità, di inclusione sociale e di contrasto a criminalità organizzata, sfruttamento e caporalato, nascono prodotti biologici e d’eccellenza, che tutelano la biodiversità e le tipicità del territorio. Che, oltre al valore della produzione possiedono anche il valore aggiunto della libertà e del rispetto dei diritti della terra e di chi la coltiva.
Per questo, Altromercato propone per assaggiare i prodotti del Solidale Italiano e conoscere direttamente i produttori e le loro esperienze, che coniugano produzioni agroalimentari eccellenti con funzioni di alto impatto sociale un calendario fitto di eventi in tutta Italia.
Si tratta di incontri, cene e degustazioni, accompagnate da videoproiezioni, organizzate dalle Botteghe Altromercato in collaborazione con i ristoranti Circolo del cibo e del territorio, che celebrano l’ottima pasta e pomodoro, non solo nella loro biologicità, ma anche nella loro bontà sociale.
Inoltre il Solidale Italiano Altromercato è stato di recente protagonista anche al Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre di Torino dal 23 al 27 ottobre, allestendo uno stand ed organizzando un incontro con i produttori.
Ed ancora Altromercato, propone nelle Botteghe Altromercato aderenti, per provare i prodotti del Solidale Italiano, una speciale Start Box; si tratta di una valigetta decorata riutilizzabile, da riempire con un menu del giorno tutto solidale e tutto italiano, che, con una spesa di anche solo 10€, permette di gustare tante bontà, ad un prezzo ridotto del 15%, non a discapito dei produttori.
Inoltre, nelle Botteghe Altromercato,  nello stesso periodo si si sono tenuti “I Giorni dell’Olio”, in cui è stato possibile prenotare, anche nei nuovi formati grandi per famiglie e comunità, l’Olio extra vergine di oliva ed olive prodotti da cooperative di produttori calabresi e pugliesi, impegnati in un fronte comune contro le mafie locali.
Mentre i cittadini, per incoraggiare le tante realtà coinvolte nel progetto Solidale Italiano e far crescere la consapevolezza di un’economia che mette al centro le persone, trasparente, più equa e solidale, possono sostenere e diffondere il Manifesto del Solidale Italiano, siglato da Altromercato, AIAB – Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica, Gruppo Cooperativo CGM e Slow Food Italia. Tale qualificante iniziativa di condivisione si pone l’obiettivo di sostenere i produttori italiani e valorizzare i prodotti agroalimentari e artigianali tipici locali, attraverso le reti e i valori del Commercio Equo e Solidale.

www.bottega.altromercato.it

http://www.solidaleitaliano.it/

Articoli simili

A Milano…è l’ora del tè…la via per il paradiso passa attraverso una teiera

redazione1

Coppa del Mondo della gelateria 2014, selezionato team italiano.

anna.rubinetto

Moët & Chandon Grand Vintage 2004 un’annata Eccezionale per un irresistibile millesimato

anna.rubinetto