Nero d’Avola Sergio, grande vino dell’Azienda agricola Barone Sergio

Nero d’Avola Sergio, grande vino dell’Azienda agricola Barone SergioNero d’Avola Sergio, grande vino dell’Azienda agricola Barone Sergio. Nella Sicilia orientale, la fertile Val di Noto, nell’area della DOC Eloro, zona tra le più vocate alla coltivazione del Nero d’Avola, si estendono le tenute Le Mandrie e Gaudioso della famiglia del Barone Sergio.

Una passione iniziata da generazioni che ha portato alla consacrazione di una storica azienda agricola che oggi, sotto la guida del Barone Giovanni Sergio, si è trasformata in una moderna realtà del settore vinicolo.

I vitigni impiantati in questa zona particolarmente vocata, posta a 70 metri sul livello del mare, sono il nero d’Avola, il cabernet sauvignon, il Grillo, il moscato di Noto ed il petit verdot.

Il nero d’avola Sergio di Barone Sergio è un vino rosso dal gusto deciso e imponente, il suo colore è rosso rubino brillante e al palato si presenta equilibrato, notevolmente lungo, mostrando un buon tannino ed una struttura che vanta notevole ampiezza.

La percezione olfattiva del nero d’avola DOC Eloro Sergio è piuttosto complessa, si colgono piacevoli richiami di erba fresca con note di ciliegia e amarena. La gradazione alcolica è 13%-14% vol.

Il successo dell’azienda Barone Sergio è da atribuire anche alla grande professionalità di specialisti del settore quali l’enologo, Giovanni Rizzo, responsabile di tutto il processo produttivo, coadiuvato dall’agronomo, Lucio Brancadoro.

Il nero d’avola è una delle migliori uve siciliane il cui livello di qualità raggiunto è frutto delle particolari caratteristiche del terreno e del clima generoso. Considerato inizialmente come vino da taglio, il nero d’avola è diventato con il tempo uno dei vini nazionali più pregiati, per l’inconfondibile sapore intenso e deciso e per la concentrazione zuccherina, che determina una gradazione alcolica piuttosto elevata che lo rende adatto ad accompagnare carni rosse, arrosti, formaggi semi stagionati.

Caratteristiche

denominazione: sergio; qualifica: doc eloro nero d’avola; zona di produzione: Noto; clima: caldo arido con inverni piovosi; terreno: medio impasto (calcareo); fermentazione: termoregolata; altitudine: 70 mt s.l.m.; vitigni: 100% nero d’avola; resa di produzione: 60 q.li/ha; eta’ media delle viti: 10 anni; tecnica di vinificazione: lunga fermentazione del mosto con le bucce e fermentazione termoregolata; invecchiamento: in acciaio per circa 6-7 mesi; affinamento: in bottiglia per 4-6 mesi; colore: rosso rubino brillante; odore: complesso, si colgono piacevoli richiami di erba fresca con note di ciligia e amarena; sapore: al palato si presenta equilibrato, notevolmente lungo, mostrando un buon tannino ed una struttura che vanta notevole ampiezza; gradazione alcolica: 13%-14% vol.; abbinamenti gastronomici: primi piatti con sughi di carne, arrosti e formaggi semi stagionati; temperatura di servizio 18-20°c; conservazione: bottiglia coricata in ambiente a temperatura costante 18°c. (vino destinato ad un medio invecchiamento 4-6 anni)

www.baronesergio.it

By | 2020-10-21T22:18:09+02:00 Agosto 2014|I luoghi del bere|