Imballaggi biodegradabili e compostabili per la nuova linea dei “vegetali Bio” Orogel

Imballaggi biodegradabili e compostabili per la nuova linea dei “vegetali Bio” OrogelLa nuova linea dei “vegetali Bio” Orogel si presenta con nuovi, esclusivi imballaggi biodegradabili/compostabili.

È la prima volta che un’azienda italiana nel mercato degli alimenti surgelati impiega materiali totalmente compostabili, nell’ottica del rispetto dell’ambiente che l’azienda ha sempre mostrato.

L’impatto economico, non c’è dubbio, è importante, visto che il costo è doppio rispetto alla plastica ‘normale’, ma i vantaggi dal punto di vista del rispetto dell’ecosistema in cui viviamo compensano qualsiasi cifra. 

Il risultato è stato raggiunto dopo una lunga e attenta fase di sperimentazione che ha portato alla definizione dell’esatta “ricetta” delle materie plastiche impiegate, la cui qualità è accertata dai test regolamentati dalle normative di riferimento.

«È una grande soddisfazione per Orogel – spiega il Direttore Commerciale di Orogel Food Service Daniele Lambertini – essere la prima azienda in Italia a presentare questa importante innovazione che ribadisce l’attenzione e la cura che rivolgiamo all’ambiente, al rispetto della natura e alla qualità totale, il primo ingrediente di ogni nostro prodotto. Proprio per questo abbiamo iniziato la produzione di materiale compostabile con la nostra linea di vegetali biologici che è particolarmente richiesta nella ristorazione scolastica e sanitaria. Abbiamo infatti programmato una serie di iniziative, rivolte al mondo della scuola, dedicate ai temi dell’ambiente e dell’ecologia perché siamo ben consci che l’ambiente che ci circonda può essere salvato solo se tutti ci impegniamo; anche per questo ci auguriamo che anche altre aziende del nostro comparto possano seguirci nella strada che oggi abbiamo intrapreso».

Nel linguaggio tecnico, secondo la norma UNI-EN 13432 per biodegradabilità si intende “la decomposizione di un composto chimico organico da parte di microrganismi, in presenza(metano), sali minerali e nuova biomassa”. Questo significa che i nuovi pack Orogel si degradano in meno di 180 giorni non appena siano portati nelle zone di raccolta dedicate.

Il film utilizzato per queste confezioni è l’Ecoflex, una plastica biodegradabile/compostabile certificata dall’ente European Bioplastics che garantisce le stesse caratteristiche di un film in polietilene.

Foto by Orogel Food Service

 

By | 2020-10-26T20:22:45+01:00 Aprile 2014|Food|