Eventi

Baccanale 2013 a Imola dal 9 al 24 novembre

“Bacco in cucina. Vino da bere, vino da mangiare” è il tema dell’edizione 2013 di Baccanale, l’annuale rassegna enogastronomica e culturale ospitata quest’anno a Imola dal 9 al 24 novembre.

 

Ricco e interessante come sempre il calendario di eventi ed appuntamenti. Sarà possibile degustare i “menu del Baccanale” ispirati al tema 2013, in una cinquantina di ristoranti di Imola e dei Comuni limitrofi ed apprendere i segreti del buon cibo in sette scuole di cucina. Da non perdere anche “Sfrigolando”, che propone cibo di strada da gustare passeggiando, sabato 9 (ore 15-22) e domenica 10 (ore 9-20), al mercato ortofrutticolo (viale Rivalta). Nella galleria del centro cittadino si svolgerà, sabato 9 e domenica 10 novembre, dalle 9 alle 19, “Dalla terra alla tavola” la vendita diretta, da parte di una trentina di produttori locali, di formaggi freschi e stagionati, insaccati, frutta e verdure di stagione, uova e pollame, vini, olio e confetture.

A questa mostra mercato è abbinato, negli stessi giorni e spazi, “Sapori e saperi di oggi e di ieri”, altra mostra mercato con funghi e tartufi, salumi e sottaceti, olio e Aceto Balsamico, curata dalla Pro Loco. A Baccanale si parte subito con “Cantine in tavola e a tavola in cantina”, una serie di incontri dal 9 al 24 novembre che coinvolgeranno oltre venti fra ristoranti, bar, enoteche e trenta cantine del territorio, per dare vita ad un gemellaggio perfetto: la cantina e la tavola. Per tutto il periodo del Baccanale, dal lunedì al venerdì dalle 18, e sabato e domenica dalle 16, in Piazza Medaglie d’Oro sarà allestita “L’Osteria dei Colli d’Imola”, dove degustare ed acquistare i vini “Etichetta del Baccanale” prodotti dal Comitato DOC Colli d’Imola, abbinati alle specialità gastronomiche della Strada dei Vini e dei Sapori Colli d’Imola. Da segnalare inoltre, domenica 10 novembre, all’Enoteca regionale di Dozza, dalle ore 15, l’originale degustazione “B.I.G. wines: Bulgaria, Italia e Grecia nel calice”, mentre per quanto riguarda gli incontri dedicati al vino si comincia domenica 10 novembre, alle ore 10,30, nella biblioteca comunale con “Non si mangia senza vino: le osterie imolesi”, che presenta luoghi, sapori e personaggi delle antiche osterie di Imola come emergono nell’Archivio storico comunale; a seguire degustazione del vino “Bottiglia del Baccanale”.

Anche quest’anno il Baccanale assegnerà il premio “Garganello d’oro” alla promozione della cultura del cibo, consegnato domenica 17 novembre (ore 16,30, Teatro Comunale) allo chef americano Michael White, per sette anni collaboratore del ristorante San Domenico di Imola, dove ha appreso i segreti della grande cucina sotto la guida di Valentino Marcattilii. Nell’occasione verrà proiettato il filmato “Taste memory. Il sapore emiliano romagnolo nel mondo. La storia di Michael White”, realizzato da Mauro Bartoli per il Comune di Imola, in collaborazione con Regione Emilia Romagna – Assessorato al Turismo e della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. Al termine della cerimonia, alle ore 18 in piazza Abate Ferri, antistante il teatro, si potranno degustare alcune delle eccellenze dell’Emilia Romagna, proposte da alcune aziende protagoniste del filmato “Taste Memory”.

Articoli simili

Leave a Comment