I luoghi del bere News

Le bollicine di Valdo numero 10 premiate al Vinexpo di Bordeaux

Al Vinexpo di Bordeaux, Valdo Numero 10  premiato con la “Citadelles D’Or”

 

Il gusto italiano della Scuola Valdo incanta la Francia e la giuria del concorso “Citadelles Du Vin” e si aggiudica il prestigioso riconoscimento nella categoria “Vin Mousseux De Qualité”, che incorona i migliori vini spumanti internazionali. 

Al Vinexpo quest’anno i giurati di “Citadelles Du Vin”, uno dei più importanti concorsi dedicato ai produttori di vino provenienti da tutto il mondo, hanno eletto Valdo Numero 10 Metodo Classico Brut come miglior Vino Spumante del 2013.

Nata nel 1981, quest’anno la manifestazione “Citadelles Du Vin” ha riunito nella cittadina di Bourg più di 800 etichette provenienti da oltre 30 paesi in una 3 giorni di competizioni durante i quali 40 esperti enologici internazionali facenti parte della giuria hanno selezionato i migliori prodotti per le diverse tipologie, tra cui Valdo Numero 10, che ha trionfato nella categoria “Vin Mousseux De Qualité”, grazie al perlage intenso, la spuma cremosa e al suo bouquet fresco e fruttato. 

La cerimonia di premiazione e consegna del diploma “Citadelles D’Or” è avvenuta il 20 giugno, all’interno dell’importante cornice del Vinexpo 2013 di Bordeaux, dove Valdo Spumanti ha confermato sia la sua natura di marchio leader capace di coniugare storia, territorio e innovazione, sia la grande qualità della sua Scuola Spumanti, anche in ambito internazionale e a dispetto della tanto decantata superiorità nel perlage che vantano i nostri cugini d’oltralpe. 

Forte di una lunga tradizione di qualità, la Scuola Valdo trae le sue origini nello splendore paesaggistico delle colline di Valdobbiadene, un territorio unico che per le sue caratteristiche climatiche  e naturali è considerato la culla italiana del Prosecco. Ed è proprio dalla straordinaria vocazione spumantistica del territorio, unita alla costante sperimentazione in cantina dei vinificatori Valdo, che nasce Numero 10. Ottenuto da una precoce Cuvée delle migliori uve “Glera”, Valdo Numero 10 è uno Spumante Metodo Classico unico nel suo genere: in autunno, durante la vendemmia, mani esperte raccolgono i migliori grappoli per la successiva spremitura soffice che estrae solo il cuore del mosto fiore;  in primavera, il vino viene imbottigliato e inizia la fermentazione secondo il Metodo Classico. Per 10 mesi questo Spumante riposa nella stessa bottiglia, preservando gli aromi fruttati tipici di questo vigneto che gli conferiscono un sapore inconfondibile e un carisma da primo della classe. 

“Il premio Citadelles D’Or 2013 – ha commentato Pierluigi Bolla, Presidente Valdo Spumanti – rappresenta un riconoscimento prestigioso, ancora più prezioso perché conferito all’interno del Vinexpo e di fronte a un pubblico numeroso ed entusiasta. Una grande soddisfazione ottenuta in terra straniera che dà lustro all’Italia tutta e ancor di più al territorio di Valdobbiadene e alla sua tradizione vinicola. Per noi di Valdo, poi, è la conferma di una strategia vincente che stiamo portando avanti da diversi anni, quella cioè di coniugare passato e futuro, attraverso una sperimentazione costante e fortemente innovativa che non prescinde però dai valori di base di qualità ed esperienza che caratterizzano la nostra azienda fin dalla sua nascita”.

Valdo Spumanti

Valdo Spumanti nasce nel 1926 ed è oggi leader in Italia per la produzione di spumante. L’azienda, con headquarter a Valdobbiadene, vanta un organico di 50 dipendenti, una superficie industriale di 20 mila metri quadrati, 2 punti produttivi per vinificazione, imbottigliamento e logistica e una superficie controllata di vigneti “Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg” di 155 ettari. Sono 10.3 milioni le vendute nel mondo nel corso del 2012, +12% rispetto al 2011, e il fatturato ha registrato un incremento del +6% con 40,4 milioni di euro, realizzato per il 37% all’estero.

Articoli simili

ZUEGG presenta la nuova confettura Bio Cremosa Lamponi

redazione1

Concorso Tigre per il lancio della nuova gamma di formaggini

Redazione 111

Berta Lab: il nuovo spazio di Distillerie Berta

anna.rubinetto

Leave a Comment