Food

Cirio conquista il mercato britannico

 

Continua il successo e la crescita di Cirio all’estero. Il marchio del made in Italy alimentare che fa capo a Conserve Italia ha conquistato anche il difficile mercato inglese.

Da sei mesi i prodotti Cirio hanno raggiunto un importante posizionamento sugli scaffali di Sainsbury, una delle principali catene distributive britanniche, rafforzando così ulteriormente la propria notorietà. La partnership con questa insegna si è avviata dopo la positiva conclusione dei test realizzati per sondare il grado d’interesse e l’orientamento dei consumatori.

La distribuzione dei prodotti Cirio, che all’inizio ha interessato un numero limitato di stores, si è presto allargata, con 6 referenze a base di pomodoro, all’intera rete di Sainsbury, costituita da oltre 500 punti vendita diffusi su tutto il territorio inglese. Il lancio della Passata 500 Cirio in pet in due versioni (naturale e aromatizzata) ha coinvolto invece 200 stores.

“La conquista del mercato britannico, molto rilevante per valorizzare ulteriormente la nostra presenza commerciale, è motivo di grande soddisfazione per Conserve Italia – sottolinea il direttore commerciale estero, Cesare Concilio – dal momento che oggi il marchio Cirio è distribuito da due tra le maggiori realtà inglesi della Grande Distribuzione, come Sainsbury e Waitrose”. “Queste due importanti insegne distributive – secondo le direzioni commerciale & marketing – rappresentano i partner ideali per Conserve Italia in Gran Bretagna per la tipologia dei loro clienti finali, che vengono definiti “foodies” (amanti del buon cibo), e per questo rappresentano i contesti commerciali migliori per far conoscere ed apprezzare l’alta qualità dell’offerta Cirio”.

“Attualmente – afferma Diego Pariotti, deputy export director PL & Brands – stiamo registrando ottimi risultati di vendite per i prodotti Cirio non soltanto nella Grande Distribuzione, ma anche nel mercato “etnico” e nel canale dei wholesalers (grossisti), al punto che il marchio ha raggiunto una tale diffusione sul mercato inglese da essere oggi un brand riconosciuto da larga parte dei consumatori d’oltremanica. Non è certo un caso, quindi, se due importanti chef londinesi hanno scelto le specialità Cirio in maniera del tutto anonima per garantire gusto e naturalità ai propri piatti”.

“Per il futuro – hanno concluso Concilio e Pariotti, dal mese di luglio i due nuovi Managing Directors della sede in Inghilterra – stiamo sviluppando un progetto commerciale indirizzato al mercato statunitense, dove abbiamo ottenuto un primo riscontro molto positivo anche perché i prodotti Cirio sono già presenti regolarmente negli scaffali di ShopRite, catena di supermercati conosciuti nell’East Coast come distributori di prodotti di media/alta qualità. Decisamente un ottimo presupposto, questo, per continuare a investire nel Progetto USA e sviluppare ulteriormente le potenzialità di una griffe alimentare espressione della grande tradizione italiana”.

 

Articoli simili

Leave a Comment