I luoghi del bere

Le cantine Florio festeggiano 180 anni

Non capita spesso di festeggiare un compleanno a tre cifre. Soprattutto se a compiere gli anni, centottanta per la precisione, è una Cantina. E soprattutto se la Cantina è Florio, emblema e incarnazione del genio creativo e della tensione tutta italiana verso la scoperta e l’innovazione.

 

Un viaggio nel mondo di Florio è una rivelazione continua, è l’esplorazione di un universo inaspettato fatto di sapori, profumi, colori ed emozioni che ha come protagonista il tempo. Florio compie quet’anno centottanta anni: una tappa fondamentale nel suo cammino, un’occasione unica per raccontare la propria storia e la visione del proprio domani. Attraverso la capacità di interpretare il territorio, di salvaguardare il passato guardando al futuro, di aspettare ogni nuova vendemmia con la certezza che ogni volta la terra avrà qualcosa di nuovo da raccontare.

 

 

A tutti coloro che la amano e a quanti ancora non la conoscono Florio dedica CENTOTTANTA. Un prodotto unico e inaspettato … come tutto il mondo Florio.  I vini Florio sono vini eclettici e poliedrici. Grandi marsala, ma anche passiti straordinari e vini liquorosi che racchiudono tutti i profumi di un angolo unico e magico del Mediterraneo.
CENTOTTANTA è la perfetta sintesi delle due anime di Florio: un prodotto innovativo, unico, mai concepito prima, che solo Florio, forte di un’heritage di quasi duecento anni, poteva creare. Un vino figlio della curiosità e dell’amore per la sperimentazione che Florio, con la sua grande tradizione di artigianalità, è stato in grado di realizzare, per proporre al mondo vinicolo italiano e internazionale un prodotto sorprendente e soprattutto assolutamente nuovo nel panorama vinicolo mondiale.
CENTOTTANTA è un prodotto lussuoso nella sostanza e nella forma, un vino prezioso che nasce dal desiderio di celebrare quasi due secoli di storia con lo sguardo rivolto al futuro. Una limited edition che racchiude una selezione esclusiva di uve Zibibbo, cultivar per eccellenza dell’isola di Pantelleria tradizionalmente dedicata alla produzione di vini passiti, maturate per tre anni in piccoli caratelli che hanno accolto precedentemente il lungo affinamento di grandi riserve di marsala vergini del 1963.
Un concept assolutamente nuovo che racchiude due mondi: l’immediatezza e la piacevolezza dello zibibbo arricchite dalle note speziate ed evolute del marsala rendono CENTOTTANTA un vino inimitabile e un’esperienza di degustazione sorprendente.

Una bottiglia gioiello, da 50 cl., realizzata in 180 pezzi unici da un’antica vetreria con la medesima cura artigianale che Florio dedica alla creazione dei propri vini, che racchiude questo prodotto dalle calde sfumature color topazio. Un packaging raffinato ed elegante, reso ancor più esclusivo da una gemma preziosa incastonata nel cristallo della bottiglia. Quattro le pietre scelte, ognuna delle quali rappresenta uno degli elementi che rendono Florio inconfondibile. Il rubino, raro e immutabile nella sua perfezione; lo smeraldo, simbolo di creatività; il topazio dorato, che è la pietra del sole, simbolo di calore e luce; e infine l’ametista, la pietra che rafforza la capacità di sognare. Un vino quindi che ben incarna l’anima poliedrica e vivace di Florio, la sua capacità di rendere ogni momento della vita un momento speciale e il suo desiderio di stupire il mondo con prodotti che rappresentano il perfetto equilibrio di elementi irripetibili.  CENTOTTANTA un vino diverso da qualsiasi altro.

www.duca.it/cantineflorio/

Articoli simili

Leave a Comment